GOSSIP

“Il mio pensiero è altrove”, l’addio di Camihawke a Michele Merlo è uno strappo da Instagram

“il-mio-pensiero-e-altrove”,-l’addio-di-camihawke-a-michele-merlo-e-uno-strappo-da-instagram

Michele Merlo non ce l’ha fatta. Il cantanteè morto all’età di 28 anni in seguito a un’emorragia cerebrale dovuta a una leucemia fulminante. Non è stato sufficiente l’intervento dei medici dell’ospedale di Bologna con un’operazione, l’artista è stato indotto al coma farmacologico per diverse ore, prima di spegnersi. La notizia del suo decesso lascia spazio a un’enorme tristezza dei tanti che nelle scorse ore si erano stretti attorno alla famiglia del cantante, nella speranza ci fosse una ripresa.

Il saluto di Camihawke a Michele Merlo

A dare il suo saluto anche Camihawke, nota creator che aveva lavorato insieme a Michele Merlo per la realizzazione di un video del 2018. Si trattava del video di “Spiegami”, singolo del cantautore Federico Barone, che vedeva protagonisti proprio Michele Merlo e Camihawke. Con una semplice storia pubblicata sui social, Camihawke racconta il suo dispiacere scusandosi per l’assenza di oggi: “Scusate ma non riesco proprio ad esserci, il mio pensiero è altrove”.

Il videoclip di “Spiegami”

Per puro caso, tra le ultime foto pubblicate da Michele Merlo su Instagram a inizio maggio, ce n’era proprio uno che ricordava le riprese del video, immortalando i due insieme. “A long time ago”, la didascalia scelta da Merlo per commentare un ricordo di qualche tempo fa.

La morte di Michele Merlo

È arrivata la mattina del 7 giugno  la notizia della scomparsa di Michele Merlo: il cantante vicentino lanciato da Amici con il nome di Mike Bird si è spento a distanza di poche ore dall’intervento chirurgico al quale si era sottoposto  a un’operazione. Era stato ricoverato nella notte tra il 3 e il 4 giugno per un grave malessere, rivelatosi una leucemia fulminante che ha provocato una emorragia cerebrale e lo ha condotto in rianimazione presso l’Ospedale Maggiore di Bologna. Il decesso è avvenuto nella tarda serata di domenica, dopo che la famiglia, attraverso una nota, aveva già definito gravissima la situazione e in continuo peggioramento, con pochissime speranze di ripresa.

%d bloggers like this: