il-primo-videogioco-di-netflix:-e-gratis-e-in-realta-virtuale

Il primo videogioco di Netflix: è gratis e in realtà virtuale

Eden Unearthed
(Foto: Netflix)

Netflix ha rilasciato il suo primo videogioco chiamato Eden Unearthed che si presenta come un titolo in realtà virtuale gratuito dedicato al visore all-in-one Oculus Quest. Come se fosse un anello di congiunzione tra il mondo videoludico e quello dei film e delle serie tv, il gioco punta più sulla narrazione e infatti non è molto complicato da completare, votandosi in modo particolare alla fruizione della storia, che è naturalmente ispirata dalla serie Eden.

Dopo i vari mini videogiochi su serie come Stranger Things commissionati a sviluppatori di terze parti, Netflix si tuffa dunque in un primo esperimento più importante, che sfrutta il visore Oculus Quest e Quest 2 (qui la nostra recensione) ovvero il modello che può funzionare senza doversi appoggiare a un computer collegato.  Comparso su App Lab, Eden Unearthed ha una grafica colorata e stilizzata stile anime e ha come protagonista una ragazza cresciuta da robot in un mondo futuristico con paesaggi pittoreschi.

Il gameplay in sé è basilare, ci si deve spostare per il mondo virtuale raccogliendo mele sparse poi da utilizzare come biocarburante per il proprio mezzo di trasporto, una moto avveniristica, così da mantenere sempre alta la velocità. Insomma, un gioco di tipo piattaforma a scorrimento. Il mondo del gioco narra di come l’umanità sia scomparsa ormai da un millennio e le città monolitiche siano popolate soprattutto da grandi robot chiamati Eden 3.

In realtà, più che nella direzione della realtà virtuale, le mire di Netflix per il futuro prossimo si indirizzano verso la realizzazione di una piattaforma in streaming per il gioco mettendosi gradualmente in competizione con le realtà già consolidate nel segmento come Google Stadia o GeForce Now.

Ecco il link per scaricare Eden Unearthed, il peso del file è di circa 180 megabyte.

The post Il primo videogioco di Netflix: è gratis e in realtà virtuale appeared first on Wired.

%d bloggers like this: