Il roccocò, Il dolce napoletano che a Natale non puo’ mancare. Lo fate ora e dura fino alle feste, facilissimo

il-roccoco,-il-dolce-napoletano-che-a-natale-non-puo’-mancare.-lo-fate-ora-e-dura-fino-alle-feste,-facilissimo


I roccocò natalizi sono uno di quei dolci che non può mancare sulla vostra tavola durante le feste. Siamo ancora a novembre ma tutti i nostri pensieri sono già diretti al Natale. Le vetrine dei negozi sono piene di angioletti e di Babbo Natale, il nostro eroe che ci porterà dei regali durante la notte tra il 24 e il 25 dicembre. Ma non solo i regali, quando si avvicinano le feste è fondamentale pensare alla cucina. E a Napoli si comincia già dall’8 dicembre. La giornata è nella tradizione quella in cui bisogna riempire la casa di addobbi. Ma è anche quella in cui sulle nostre tavole appaiono i roccocò.

Sono dei dolci buonissimi, composti da mandorle, farina, zucchero, canditi e pisto napoletano (un insieme di spezie). La loro forma è tondeggiante e il loro impasto è duro. Ma si ammorbidisce facilmente. Basta bagnarli nel vino, nella grappa o nel cioccolato. Si tratta di biscotti che durano nel tempo. Potete prepararne in grandi quantità e servirli per tutto il periodo delle feste. Anche chi non vive nella città partenopea può tranquillamente seguire questa ricetta per avere lo stesso risultato e portare un dolce innovativo come il roccocò nella propria città.

Roccocò, Ingredienti (25 roccocò)

  • farina 500 g
  • zucchero 200 g
  • mandorle spellate 350 g
  • uova 1
  • miele 100 g
  • scorza limone grattugiata 1
  • scorza di arancia grattugiata 2
  • ammoniaca per dolci 5 g
  • acqua 125 ml
  • pisto 25 g (chiodi di garofano, cannella, noce moscata, anice stellato)
  • sale 1 pizzico

LEGGI ANCHE—> Il Roccocò Napoletano, la ricetta vera: profumato e buonissimo. Tutti i passaggi per farlo in casa

Cominciamo la preparazione dei nostri roccocò. La prima cosa che dovete fare è tostare le mandorle spellate in una padella antiaderente. Giratele spesso per evitare che brucino. Adesso tenetene da parte una ventina per la guarnizione dei dolci. Il restante, frullatelo con un mixer. Sul vostro ripiano formate una fontana con la farina.

Nella parte concava al centro, ponete tutti gli ingredienti: le mandorle frullate, l’uovo, il miele, lo zucchero, le scorze di limone e arance, l’ammoniaca per dolci, un pizzico di sale e il pisto che avete già precedentemente composto unendo tutte le spezie necessarie. Aggiungi l’acqua poco a poco e lavora l’impasto. Ogni volta che serve, aggiungi ancora dell’acqua. Continua fino a ottenere una pasta omogenea e dura.

Una volta pronta, è giunto il momento di realizzare i roccocò. Forma dei salsicciotti con le mani e poi richiudili su loro stessi a formare delle ciambelline schiacciate. In una teglia per il forno, metti della carta da forno e posiziona i dolci. Aggiungi le venti mandorle che avevi tenuto da parte per la guarnizione, posandole delicatamente sull’impasto dei biscotti. Cuoci a 180° per 15 minuti. Lasciali raffreddare prima di servirli.

roccocò 1

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

 

Il roccocò, Il dolce napoletano che a Natale non puo’ mancare. Lo fate ora e dura fino alle feste, facilissimo scritto su Più Ricette da Maria.

Vito Califano

0 comments on “Il roccocò, Il dolce napoletano che a Natale non puo’ mancare. Lo fate ora e dura fino alle feste, facilissimo

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: