CUCINA

Il Viaggio Fantastico di Vittorio Fusari

il-viaggio-fantastico-di-vittorio-fusari

È triste, perché lui non c’è più ma è bellissimo pensare alle cose che Vittorio Fusari ci ha lasciato: parole importanti e sincere, gesti utili a migliorare il mondo, ricette che ce lo faranno ricordare per sempre perché saranno sempre attuali visto che guardavano al futuro e a un modello alimentare veramente sostenibile che ha racchiuso nel suo ultimo libro La felicità ha il sapore della salute. Poco tempo fa a Torino, in occasione di Terra Madre i suoi amici lo hanno celebrato in una cena dove tutta la sua storia gastronomica ci ha tenuto compagnia in un Viaggio Fantastico. E quel Viaggio Fantastico, dalle sue iniziali, è il termine coniato da suo figlio Giacomo per continuare a ricordarlo e raccontarlo a tutti noi che lo ringraziamo ogni giorno per quello che ci ha dato con la sua amicizia e con il suo lavoro: l’etica del comportamento, l’attenzione verso tutti, il piacere assoluto della sua cucina.

Il Viaggio Fantastico è anche il nome che Patrizia e Giacomo hanno voluto dare all’ultima ricetta
che Vittorio Fusari ha creato, un anno fa, appena prima di lasciarci. Facendo di più: coinvolgendo la sua brigata per ricrearla e donare, ancora una volta, il senso di una vita vissuta per fare bene, per fare del bene.

Un lavoro lungo quello che Vittorio ha impiegato per questa ricetta di un panettone che prende le mosse dalla rivisitazione del Dolce Donizetti, il dolce tradizionale di Bergamo, l’ultima città dove Vittorio ha lavorato, anche qui per vincere una sfida: riportare lo storico Balzer ai livelli che meritava.

Il termine rivisitazione, in questo caso, si coniuga perfettamente alla sua etimologia: il riprendere in considerazione un’opera e un concetto da una prospettiva diversa da quella solita.

Infatti Vittorio ha iniziato nel luglio 2018 la ricerca allo scopo di introdurre in un lievitato dolce farine da grani antichi a basso contenuto di glutine, di ridurre l’indice glicemico attraverso l’uso di quantità minori di zucchero di qualità integrale, nutrizionalmente ricchi di micronutrienti e di limitare i quantitativi di grassi per rendere il dolce più salubre. Il risultato è un dolce che mantiene inalterato il senso di semplicità, leggerezza e armonia che ha contraddistinto la ricetta originale. Di questo lievitato se ne sono prodotti solo 300 pezzi, grazie ad una nutrita schiera di persone che hanno voluto partecipare al sogno di Anna Patrizia Ucci, moglie di Vittorio, e del figlio Giacomo.

Un sogno che però non si ferma qui. Il Viaggio Fantastico è il primo atto di un progetto più ampio che si chiamerà Visione Futura e che prevede la costruzione un’azienda agricola multifunzionale che produca integralmente le materie prime necessarie a dare continuità ad alcune ricette storiche di Vittorio e le trasformi in un sistema totalmente a circuito chiuso. Visione Futura è una dichiarazione d’amore e di stima per un uomo che ha saputo seminare, che non ha mai smesso di scambiare e di donare sapienza e conoscenze. E noi ve la racconteremo passo dopo passo.

Per le informazioni su dove trovare il Viaggio Fantastico

www.ilviaggiodivittorio.it



Luigi Franchi

Print Friendly, PDF & Email

0 comments on “Il Viaggio Fantastico di Vittorio Fusari

Leave a Reply

%d bloggers like this: