cronaca

Il video dell’eclissi solare del 10 giugno 2021

il-video-dell’eclissi-solare-del-10-giugno-2021

Il Sole sarà parzialmente oscurato dalla Luna: l’eclissi solare sarà visibile da parte dell’emisfero boreale, compresa l’Europa settentrionale. Ecco come seguirla in streaming

Spettacolo nei cieli, nuvole permettendo: il 10 giugno 2021 la Luna si frapporrà tra la Terra e il Sole, gettando la propria ombra sul nostro pianeta e oscurando, parzialmente, il disco solare. L’eclissi sarà visibile dall’Italia solo per chi vive nelle regioni del Nord. A Milano, per esempio, l’appuntamento è alle 11:35 del mattino: l’oscuramento toccherà il suo massimo, il 3,5% del disco solare, alle 12:18, e terminerà alle 13:03. Da Firenze in giù, invece, l’eclissi non sarà visibile: questione di prospettiva. Fortunatamente, tutti potranno seguirla in streaming: il Virtual Telescope Project la trasmetterà, a partire dalle 11:00, dal suo canale dedicato, così come faranno, tra gli altri, Timeanddate e, ovviamente, la Nasa (sempre a partire dalle 11:00 ora italiana). Non resta che sperare nel cielo sereno.

Più fortunato ancora è chi abita in Canada e Russia settentrionali e Groenlandia. Da dove sarà possibile godere dello spettacolo dell’eclissi solare anulare, così detta perché, per l’appunto, la Luna non oscurerà completamente il Sole, lasciando visibile un anello di fuoco à la Johnny Cash.

Eclissi anulare e parziale di Sole

Rispetto a un’eclissi solare totale, infatti, l’eclissi anulare è così chiamata perché il disco della Luna entra, per così dire, in quello del Sole, ma, poiché il nostro satellite non si trova alla distanza giusta dalla Terra, non riesce a coprirlo tutto e ne lascia scoperti i bordi. L’effetto, come dicevamo, è quello di un anello di fuoco nel cielo, almeno per le zone più a Nord del pianeta. L’Italia si trova molto ai margini e vedrà solo una copertura minima, con un’eclissi parziale nei cieli del Nord Italia. Sotto Firenze, purtroppo, non si vedrà già più nulla. Chi avrà la fortuna di poter guardare l’eclissi si deve ricordare di utilizzare strumenti adatti, perché non basta coprirsi gli occhi con una mano o usare degli occhiali da sole (qui qualche consiglio in più).

L’eclissi solare del giugno 2020

Sfoglia gallery

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: