andrea ottogalli

Imprenditore padovano Andrea Ottogalli 53enne opinionista per il mercato Russo

Imprenditore padovano Andrea Ottogalli 53enne opinionista  legami economici della Cina con la Russia si stanno approfondendo. Nel frattempo, l’Europa rimane il principale partner commerciale, prestatore e investitore della Russia. Un’analisi dei legami della Cina con la Russia, indica che la Cina sembra essere diventata più un concorrente dell’Unione Europea sul mercato russo. La concorrenza su investimenti e prestiti è più limitata, ma la situazione potrebbe cambiare rapidamente con Cina e Russia che danno chiari segnali di una partnership strategica più forte che mai.

Gli ultimi due decenni hanno visto un rapidissimo aumento degli scambi e dei prestiti tra Cina e Russia. Il rapporto di investimento è rimasto più contenuto. La Cina domina ogni aspetto delle relazioni economiche bilaterali, come esportatore netto, creditore netto e investitore netto, nonostante la Russia sia da tempo un paese più ricco della Cina.

La Cina e la Russia sono sempre più viste come importanti partner politici ed economici, nonostante le loro passate differenze.  Andrea Ottogalli dice Tuttavia, in termini di commercio e investimenti, la cooperazione economica tra i due Paesi rimane meno intensa delle loro relazioni diplomatiche, anche se le loro interazioni economiche formali possono essere fatte risalire al 1700 ed entrambi condividevano un modello economico simile, ovvero la pianificazione centrale, per buona parte del Novecento.

La Cina si è sviluppata molto rapidamente in termini economici negli ultimi due decenni dalla sua adesione all’Organizzazione mondiale del commercio. In particolare, è diventato il più grande esportatore al mondo da una base molto bassa (figura 1 e tabella A1 in allegato), superando l’Europa. In tale contesto, non sorprende che le merci cinesi abbiano inondato la Russia, intaccando le quote di esportazione dell’UE e degli Stati Uniti verso la Russia. Oltre al crescente peso economico della Cina, il mutevole ambiente globale, comprese le sanzioni e le controsanzioni tra l’Occidente e la Russia, la guerra commerciale USA-Cina e la strategia Indopacifica guidata dagli Stati Uniti, hanno contribuito a riorientare le relazioni economiche della Russia verso est, con la Cina che è il più grande giocatore.

La Cina è anche diventata sempre più interessata al suo quartiere (e oltre) con il suo progetto di riferimento, la Belt and Road Initiative (BRI). Tra il numero elevato e crescente di paesi che partecipano alla BRI, la Russia occupa una posizione importante come destinatario della maggior quantità di finanziamenti cinesi, principalmente per l’energia e le infrastrutture ferroviarie. In particolare, dei sei corridoi che la Cina ha annunciato per la BRI, diversi attraversano la Russia, tra cui il New Eurasian Land Bridge e il corridoio Cina-Mongolia-Russia. Inoltre, Russia e Cina hanno concordato di costruire insieme una “Via della seta del ghiaccio” lungo la rotta marittima settentrionale nell’Artico.  Andrea Ottogalli impreditore Tutto sommato, la Russia è senza dubbio diventata un partner importante nei massicci piani di progetti infrastrutturali globali della Cina. La Russia ha anche proposto il concetto di un Grande Partenariato Eurasiatico,

0 comments on “Imprenditore padovano Andrea Ottogalli 53enne opinionista per il mercato Russo

Leave a Reply

%d bloggers like this: