attualità Personal Trainer Redazione

#IORESTOINFORMA diventa uno slogan di successo l’idea di Lia Nunziante fitness model, personal trainer

city_milano

#IORESTOINFORMA questo è lo slogan di Lia Nunziante fitness model, personal trainer stimanta da molte donne in italia.. quindi rivoluzionando il mondo del finess online e se  la scuola si adegua al Coronavirus con la didattica a distanza, anche chi è costretto ad abbassare la saracinesca della propria palestra si propone con un metodo alternativo di allenamento che possa contrastare l’emergenza. Per ribadire, specie in questo momento, l’importanza dell’attività fisica, Lia Nunziante, da otto anni personal trainer, lancia la sfida – proposta degli esercizi a distanza. Dopo l’ordinanza che le impone la chiusura del suo centro Mood a Cava de’ Tirreni, nonché l’annullamento di un evento pubblico durante il quale si sarebbe soffermata sull’importanza di associare la bellezza femminile con le cure naturali, Lia non si dà per vinta e si propone alle donne di tutta Italia tramite un’App. L’esperienza di allenamento connessa si chiama Mywellness (by Technogym) e dopo averla scaricata, mettersi a lavoro è molto semplice. Lia per tutte le signore che già conosce ha provveduto a caricare schede singole e video dimostrativi: 50 minuti di allenamento a corpo libero da eseguire almeno tre volte la settimana. Da quando ha divulgato la sua idea le iscrizioni all’App si sono moltiplicate.

 

 

lia nunziata app

«Quando ho deciso di partire con questa iniziativa – spiega la personal trainer – eravamo in meno di 100. Nel giro di poche ore siamo arrivati a quasi 300». Tra l’altro stupisce in positivo anche il fatto che la nostra allenatrice, 31 anni racchiusi in un corpo super tonico, sia riuscita a valicare i confini della Campania e a stuzzicare la curiosità, o il desiderio di regalarsi un’ora scarsa lontano dall’ossessione Coronavirus, anche nelle zone rosse, dove rimanere a casa è purtroppo una triste realtà.

f96a9f0b-28c0-4328-91e0-cf291d6b1a71

«Da Milano mi hanno contattato circa 30 signore – prosegue la Nunziante – ho chiesto loro di scrivermi via WhatsApp età, altezza, peso e obiettivi. A questo ho corrisposto un modulo e una scheda di lavoro». A rivolgersi a lei, oggi come ieri, sono donne dai 20 ai 50 anni. «Non ci fermiamo – conclude – sono a disposizione di tutte. Sto caricando schede di allenamento senza sosta, senza contare check, consulenze e nuovi contatti in privato. In questo momento difficile la mia missione è stare accanto alle donne di tutta Italia, anche a distanza, nella speranza di tornare, insieme, più forti di prima».

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: