cronaca HOME

Jesolo, sagoma nera impiccata. L’immagine shock di Forza Nuova: “Pena di morte agli stupratori”

Il cartonato è comparso in piazza Mazzini, dopo la notizia della violenza su una 15enne a opera di un senegalese. Condanna del sindaco


JESOLO (VENEZIA) – Un cartone ritagliato a formare una sagoma, dipinto di nero, una corda al collo. Impiccato. Sotto la scritta: “Pena di morte per gli stupratori”.

È la provocazione shock di Forza Nuova, comparsa nella notte di martedì nelle piazze e sul molo di Jesolo. Le sagome sono state distribuite in vari punti della cittadina balneare pochi giorni dopo la violenza ai danni di una 15enne avvenuta la scorsa settimana in spiaggia, per la quale è stato arrestato un senegalese di 25 anni. “Alla luce dei recenti fatti di cronaca, dove gli invasori africani hanno creato un’epidemia di stupri, Forza Nuova indica la chiara necessità della difesa nazionale e patriottica”, si legge sulla pagina Facebook di Forza Nuova Veneto. “Unica soluzione? Pena di morte”. Veneto. “Unica soluzione? Pena di morte”.

“Continueremo a sostenere le iniziative di questo governo – prosegue la nota di Forza Nuova – quando saranno nell’ottica dell’interesse nazionale, come sosterremo sempre nelle strade il nostro popolo contro chiunque pensi di poterlo condannare a stupri, violenze e invasione”Il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia ha condannato il gesto. L’episodio è stato segnalato agli agenti della Digos, che stanno eseguendo accertamenti.

0 comments on “Jesolo, sagoma nera impiccata. L’immagine shock di Forza Nuova: “Pena di morte agli stupratori”

Leave a Reply

%d bloggers like this: