Johnny Depp e Amber Heard. Alle 21 è uscito il verdetto. Ha vinto lui, “Lei lo ha diffamato”. Ecco la sentenza

johnny-depp-e-amber-heard-alle-21-e-uscito-il-verdetto-ha-vinto-lui,-“lei-lo-ha-diffamato”.-ecco-la-sentenza


Accuse, contro accuse, richieste di risarcimenti milionari e una marea di polemiche su cui ha ricamato il mondo intero. La vicenda, triste, anzi tristissima, che ha visto protagonisti gli ex coniugi Johnny Depp e Amber Heard si è conclusa con l’attesissimo verdetto finale arrivato dopo tre lunghissimi giorni di camera di consiglio da parte dei sette giurati.

Quando è stato annunciato che c’era la sentenza in arrivo, in mezz’ora Amber Heard ha raggiunto il Tribunale di Fairfax (Virginia) mentre Johnny Depp non si è visto (alcune fonti hanno reso noto che l’ex Pirata dei Caraibi si trova in Inghilterra). Presenti i suoi legali. La sentenza – il verdetto finale è a favore dell’attore: “Lei lo ha diffamato”.

La sentenza – il verdetto finale è a favore dell’attore: “Lei lo ha diffamato”. Depp dovrà essere risarcito con 15 milioni di dollari (lui ne aveva chiesti 50). Amber Heard ha tenuto lo sguardo fisso verso il basso e ha trattenuto a stento le lacrime dopo la lettura della sentenza. Fuori dal tribunale, si sono sentite le urla della folla festante, schierata dalla parte del divo. Anche Amber dovrà essere risarcita dall’ex marito, ma soltanto con due milioni di dollari (lei ne aveva chiesti 100).

Le reazioni di Depp e di Heard

“La delusione che provo ora non si può spiegare a parole”, ha dichiarato Heard subito dopo la lettura del verdetto. E ancora: “Ho il cuore spezzato dal fatto che la montagna di prove non sia stata sufficiente a contrastare il potere sproporzionato del mio ex marito”. Gli avvocati di Depp, Ben Chew e Camille Vasquez, sono usciti dal tribunale accolti dalle urla dei fan. “Il verdetto conferma quello che sosteniamo sin dall’inizio: le accuse di Heard sono false e diffamatorie, siamo grati alla giuria per la loro collaborazione”, ha detto Vasquez. Depp, non presente in tribunale, ha pubblicato questo post dopo la sentenza:

 

Johnny Depp e Amber Heard, le tappe del matrimonio maledetto

Le due star hollywoodiane sono state legate dal 2012 al 2016. La scintilla scoccò sul set del film The Rum Diary. Una relazione da favola, di due divi ricchi, belli e famosi. L’altro lato della medaglia è stato un incubo infinito dove trovare lembi di torti e ragioni risulta ancora oggi assai difficoltoso.

Il 3 febbraio 2015 Depp e Amber convolano a nozze con una cerimonia civile nella casa dell’attore a West Hollywood, Los Angeles. Nel fine settimana successivo, ecco i festeggiamenti, che si svolsero sulla spiaggia di Little Hall’s Pond Cay, l’isola delle Bahamas di proprietà del divo. Dodici mesi dopo del matrimonio non c’era più traccia.

Nel maggio 2016 Heard chiese il divorzio accusando l’ex marito di aver perpetrato violenze fisiche su di lei e che tali atti sarebbero stati compiuti da ubriaco. Il caso risultò da subito controverso. La coppia concluse le pratiche del divorzio nel gennaio 2017. Nel 2019 Depp sporse denuncia contro l’ex moglie, accusandola di adulterio, diffamazione e violenza domestica.

Così ha trascinato in tribunale la diva, chiedendo un risarcimento totale di 50 milioni di dollari. Di tutta risposta la Heard gliene ha chiesti 100. Da allora è cominciata la battaglia legale che è culminata nella sentenza odierna. Articolo in aggiornamento. E voi da che parte state? siete stati a favore di Jhonny Depp o dell’ex moglie? Fatecelo sapere commentando la notizia sul   gruppo ufficiale di Maria de Filippi

 

LEGGI ANCHE: Loredana Lecciso non ne può più e dice addio. “E’ doloroso ma devo farlo. ecco cos’è successo con Albano”

L’articolo Johnny Depp e Amber Heard. Alle 21 è uscito il verdetto. Ha vinto lui, “Lei lo ha diffamato”. Ecco la sentenza proviene da Più Donna – Notizie di gossip, spettacolo, moda e attualità.

0 comments on “Johnny Depp e Amber Heard. Alle 21 è uscito il verdetto. Ha vinto lui, “Lei lo ha diffamato”. Ecco la sentenza

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: