La classifica del Contest “SuppliTiamo 2021”

Si è conclusa la seconda fase della seconda edizione del Contest SuppliTiamo 2021, lanciato durante il periodo di pandemia da Risate & Risotti, con l’obiettivo di trasformare una sfida ai fornelli in un momento di aggregazione non solo gastronomico, ma anche di traino nel suo complesso. E di nuovo sono stati chiamati a partecipare appassionati di cucina, chef, nonne, zie per giocare con il cibo in una sfida culinaria con uno dei cibi di strada più amati: il supplì.

Ecco la classifica: al primo posto Joanna Dlawichowska, al secondo Yahei Suzuki, al terzo Lia Noci al quarto posto Elvia Gregorace e al quinto Lorenzo Cantoni

• Joanna Dlawichowska – Supplì alla Giudia – ricetta dedicata alla città eterna come riconoscimento e tributo per averla “adottata” 30 anni fa.

• Chef Yahei Suzuki da ben 12 anni si fregia della stella Michelin nella capitale del Giappone. Piatto Suzuki il nome del suo ristorante di Tokio – Supplì “L’odore del Giappone” invece è il titolo della sua ricetta in concorso.

Lo chef Yahei Suzuki, nel suo ristorante, serve piatti della cucina regionale italiana tradizionale. Il manzo Hitachi e altri ingredienti vengono acquistati dalla sua prefettura di Ibaraki, e le verdure provengono principalmente da Kyoto. Preparati con ingredienti di qualità, i piatti sono semplici con un tocco di personalità e creatività come l’agnello arrosto e le cotolette di vitello alla milanese.

Nasce a Ibaraki nel 1967 ed inizia a lavorare all’età di 19 anni. Circa trent’anni fa frequenta a Costigliole d’Asti in Piemonte, la scuola internazionale di cucina “Culinary Institute For Foreigners (ICIF), dove apprende l’arte della cucina italiana. Ha lavorato in Italia in prestigiosi ristoranti stellati come Il Cambio a Torino, poi a Siracusa e a Firenze. Fuori concorso ha partecipato all’evento “Panettone Day 2019” con la sua creazione, proponendo una ricetta tradizionale con canditi arancia e cedro, sottolineando e raccontando come il panettone abbia conquistato il palato nipponico.

Autore di due ricette inserite nell’Ebook dedicato a Parma città capitale italiana della cultura 2021 a cura della nostra testata GustoH24. 

Lia Noci – Supplì del Duca – Romana di nascita, marchigiana di adozione, una vita tra il tram tram cittadino e le pause della natura della sua bella terra, nelle Marche, per respirare momenti di “sano verde”.

• Elvia Gregorace – Supplì alla ‘Nduja, foodblogger del blog “Tritagonista” Docente di Lettere Classiche, frequenta la scuola Tu Chef della Capitale, studia per diventare sommelier poi Master of Wine presso Bibenda, giornalista pubblicista, scrittrice, opinionista Rai per cinque anni nella trasmissione L’Arena di Massimo Giletti. Ha calcato le scene dei teatri per ben 25 anni, sua grande passione, da cui prende il nome il suo blog “il tritagonista”, che significa “terzo attore” inserito da Sofocle nella tragedia greca.

Chef Lorenzo Cantoni– Supplì cacio e pepe rosa, baccalà, zafferano e salsiccia in salsa di piselli, di Umbertide (PG) chef del Ristorante “Il Frantoio” di Assisi, premiato da AIRO (Associazione Italiana Ristoranti dell’Olio) Miglior Chef dell’Olio 2021.

La sua filosofia di cucina si configura in una cucina del benessere, autentica nelle sue esperienze sensoriali, concepita dalla ricerca di rivedere il presente, ammodernando, alleggerendo e bilanciando ogni sua creazione in assoluta sintonia con l’eleganza e la raffinatezza delle sue interpretazioni.

Un viaggio nella pietanza più identificativa della tradizione culinaria romana che ogni partecipante poteva interpretare a partire dal riso e dalle materie prime locali.

Per partecipare al contest occorreva preparare dei supplì a base di riso ed utilizzare almeno un ingrediente della propria Regione, preferibilmente di piccoli produttori, al fine di valorizzare e promuovere gli artigiani delle eccellenze italiane.

Condividere la ricetta e le relative foto sul profilo Facebook e Instagram con gli hashtag indicati nel regolamento #risateerisotti #iorestoacasa #iocucinoacasa #suppli #pentoleagnelli #boscovivotartufi #ristoranteildatterinonoto #ciroflagellarossodamare #risobuono #gustoh24 #instaifb Baldassare Agnelli Pentole Professionale #NONTOCCATEMILAPADELLA e poi veicolare il materiale completo tramite messenger alla pagina ufficiale di Risate & Risotti.

La sfida si è svolta tra 27 ricette giunte alla redazione di Risate & Risotti.

27 ricette in cui l’ingrediente riso è stato declinato nelle più accattivanti e creative preparazioni di supplì.

Una giuria tecnica, dopo aver studiato con cura e attenzione la fotografia, la tecnica e l’armonia degli ingredienti di ogni ricetta, ha decretato i cinque finalisti che dovranno sostenere una ulteriore prova: registrare il video della ricetta in concorso della durata massima di tre minuti compresa di una slide riepilogativa degli ingredienti e inviare il materiale entro il 9 luglio 2021.

Scopriamo insieme i componenti di giuria, formata da esperti di settore e giornalisti:

Chef Anna Maria Pellegrino, cuoca e narratrice gastronomica, Accademica della Cucina Italiana, docente di storia e cultura del cibo, autrice Tv, blogger e presidente fondatrice AIFB (Associazione Italiana Food Blogger).

Chef Arcangelo Dandini, guru dei supplì, cultore di questo cibo di strada tanto da dedicargli un luogo chiamato “Supplizio”.Classe 1962, romano dei Castelli, Arcangelo Dandini è la quarta generazione di una stirpe di ristoratori devota al buono e alla cucina di tradizione capitolina. Se tutti oggi lo conoscono come regista di Arcangelo a Roma Prati, ancora prima il cuoco aveva aperto un locale, il Simposio, annesso all’Enoteca Costantini di piazza Cavour. Tra il 1987 e il 1990, ha lavorato al fianco di Aimo Moroni a Milano, consentendogli di apprendere il vero significato di un ingrediente di assoluta qualità. Tutto questo è molto evidente ancora oggi, soprattutto nei piatti che hanno segnato il suo percorso professionale come l’amatriciana, la cacio e pepe, la carbonara, la gricia, le paste fresche.

Il Ristorante L’Arcangelo è la sua casa e rappresenta per lui quel luogo in cui esprimere tutta la sua passione per la cucina, accogliendo i clienti tra foto di famiglia e giocattoli della sua infanzia, per rimarcare il suo pensiero che il cibo è memoria, è viaggio, è linguaggio.  

Chef Maurizio Urso, vincitore del Contest “Lo chef del risotto 2020” edito da Risate & Risotti. Vice presidente Euro-Toques e presidente Accademia Nazionale Italcuochi. La cucina di Maurizio Urso è un

racconto a 360 gradi della sua Sicilia, un incontro fra tradizione e rivisitazione, passato e presente di una terra magnifica.

Grande attenzione alla cucina della leggerezza e del benessere, frutto di studio di un passato ben radicato nel territorio, ricco di influenze e contaminazioni.

Dopo la sua esperienza alla “Terrazza sul mare”, è stato executive chef del Ristorante Eduardo, all’interno dell’Hotel Parco delle Fontane a Siracusa.

Nella sua cucina piatti di pesce fresco ma anche di terra e vegani, si avvale solo di prodotti locali dei quali conosce provenienza, storia, valore sociale e culturale. Importante per lui l’impiego delle erbe aromatiche, che con passione raccoglie personalmente nei campi.

La sua terra quindi, come punto di partenza e di arrivo, intervallata dai viaggi nel nord Italia e dagli incontri con maestri come Gualtiero Marchesi, Sergio Mei, Giorgio Nardelli e Gianfranco Vissani.

Oggi è l’executive chef del ristorante Il Datterino presso Scilla Maris Charming Suites a Noto (SR).

Titti Dell’Erba, ama scrivere e viaggiare, curiosa di conoscere usi e costumi dei luoghi da visitare e delle tradizioni locali.

Sommelier AIS, fa parte de Le Donne del Vino della delegazione Puglia, esperta di oli vergini ed extravergini, Componente di giuria in concorsi gastronomici importanti in tutta Italia: Italian Style, Sindaci ai fornelli, Risate & Risotti in onda su Marcopolo Tv – gruppo multimedia Ltm – Alice Tv, solo per citarne alcuni. Ospite fissa nella trasmissione televisiva “In Famiglia” di TeleRama con la rubrica di cucina “Cosa bolle in pentola” dal 2004 al 2012.

Ha collaborato con le Scuole Itineranti de La Prova del Cuoco per due anni.

Nel 2012 approda a Ristoworld Italy, associazione con lo scopo della Tutela e Valorizzazione della Cultura Enogastronomica, Turistica e Artistica d’Italia. Per le sue spiccate capacità organizzative, ricopre sin da subito, il ruolo di Responsabile Nazionale Grandi Eventi e Direttore Relazioni Esterne per la stessa Associazione. Ha collaborato con “Ristoworld Notizie” curando le ricerche speciali nonché vicedirettrice dal 2013 sino al 2019. Ambasciatrice Accademia Italiana Gastronomica Storica annata 2015 -2016

Insignita del Premio Ofelia 2015 conferito alle personalità che si sono distinte per meriti professionali e umani con la seguente menzione: “Premio Ofelia 2015 a Titti Dell’Erba per la sua azione nel campo della informazione legata alla scoperta e valorizzazione di nuovi volti emergenti della Ristorazione Italiana”. Premio “Semplicemente, Straordinariamente Donna” Palazzo Salleo- Sinagra (ME) 4°Edizione, 8 marzo 2016 con la seguente menzione: “Per avere con il suo impegno professionale e umano, contribuito al rafforzamento del Made in Italy, lavorando per l’affermazione della migliore enogastronomia nell’ambito social, televisivo e mediatico”.  

Da alcuni mesi collabora con la testata giornalistica online GustoH24 con una rubrica tutta sua “Notizie di Gusto”. Moderatrice di convegni e presentazioni di libri di cucina. Organizzatrice di congressi, convegni ed eventi di enogastronomia.

Anna Tortora, giornalista professionista dal 2002, ha iniziato scrivendo di televisione e canali tematici, ma galeotto fu l’olio extravergine d’oliva, che le ha aperto la porticina delle produzioni di cuore, quelle con le mani sporche di terra e le scintille negli occhi di chi le fa. Sommelier dal 2016, per avere ancora più domande che risposte, oggi scrive di tutto il buono possibile su Scatti di Gusto. Ama gli animali, è contro la caccia eccetto quella di belle storie. Sicura di avere il gene dell’esploratore ma anche dello stappatore di bottiglie. Vincitrice del Contest “SupplìTiAmo 2020”.

Valentina Franci, giornalista pubblicista dal 2017 e futura sommelier FIS, si definisce un’edonista con la passione per il bello in tutte le sue declinazioni.

Scrive da anni su varie testate giornalistiche online, dove ha iniziato occupandosi di cultura, spettacoli, viaggi. Folgorata dalla cucina gourmet, ormai scrive principalmente di food: collabora tra le altre con la testata specializzata Mangia&Bevi, ma racconta le sue incursioni gastronomiche anche nella rubrica Il Girone dei Golosi su Agenzia Com.unica.net. e sul suo blog dedicato ai piaceri della vita “ilbuonoeilbello.it”. Ama mangiare, la sua vocazione è esplorare il mondo e raccontare le storie di chi il cibo lo fa. Non è la mia prima volta come giudice, infatti in passato ha fatto parte della giuria stampa in altri concorsi

gastronomici importanti come “Emergente Chef” e “Ori del Lazio”. Sempre alla ricerca di posti interessanti da scoprire, esperienze da vivere, vini e prelibatezze da gustare.

Silvia Landucci, co-titolare di Boscovivo Tartufi e responsabile export, azienda sponsor di questo contest e di altri eventi di Risate & Risotti

Maurizio Di Dio, stimato opinion leader del settore gastronomia ed esperto di tecniche di cottura nasce a Bra in provincia di Cuneo, 58 anni fa. Dirigente Nazionale di Arcigola e Slow Food fino al 1998. Dirigente Marketing e Commerciale di Amedei Cioccolato Srl e poi di Val di Maggio Arnaldo Caprai Srl dal 1999 al 2003.

Libero Professionista, titolare di Pro-vocazione che opera nella Consulenza Marketing/Commerciale del comparto eno-gastronomico dal 2003. Attualmente collabora con le aziende Pentole Agnelli, Facem-Tre Spade e Ambrogio Sanelli Coltellerie. Il suo raggio d’azione comprende principalmente il target cuoco/ristoratore e quindi svolge anche attività di P.R. con le più importanti Associazioni di Categoria. Iscritto all’Ordine dei Giornalisti Nazionale dal 6 febbraio 2006

Titolare del Blog www.morsidigusto.blogspot.it in cui tratta spaccati di vita personale e di cultura connessi al Gusto.

Co-conduttore del programma televisivo Sapori e Piaceri “Esploratore del Gusto”, del Network Nazionale Gold Tv dal 2011 al 2012. Premio Italia a Tavola Personaggio dell’anno della enogastronomia e dell’accoglienza nel 2016 nella categoria Opinion Leader settore Gastronomia.  

Gli sponsor del contest e i relativi premi messi in palio sono:

Pentole Agnelli, Boscovivo Tartufi, Ristorante Il Datterino (Noto), Riso Buono, Pomodoro Ciro Flagella Rosso d’Amare.

Il 1°classificato riceverà un weekend per due persone a Noto (soggiorno di due notti, vitto e alloggio) messo in palio da Il Datterino Restaurant con la possibilità di una lezione di cucina con il resident chef Maurizio Urso.

Pentole Agnelli – Confezione Set padelle

AL – Black personalizzata con nome e cognome del vincitore

Riso Buono – Due vasoni di Riso Buono, due vasi di farina di riso da 1kg

Boscovivo Tartufi – Una confezione di prodotti Boscovivo + una giornata di formazione presso l’azienda con realizzazione di piatti e degustazione tartufi e selvaggina*.

Ciro Flagella Rosso da amare – Offrirà i suoi genuini vasetti di pomodoro Rosso da amare.

2° Classificato:

Pentole Agnelli – Padella per mantecare alluminio 5mm personalizzata con nome e cognome + manuale strumenti di cottura + spilletta #NONTOCCATEMILAPADELLA + grembiule.

Riso Buono – Due vasoni di Riso Buono e due vasi di farina di riso da 500g

Boscovivo Tartufi – Confezione di prodotti

Booscovivo + una giornata di formazione presso l’azienda con realizzazione di piatti e degustazione tartufo*.

Ciro Flagella Rosso da amare – Offrirà i suoi genuini vasetti di pomodoro Rosso da amare.

3° Classificato:

Pentole Agnelli – Padella per mantecare alluminio 5mm personalizzata con nome e cognome + manuale strumenti di cottura + spilletta #NONTOCCATEMILAPADELLA + grembiule.

Riso Buono – Due vasoni di Riso Buono

Boscovivo Tartufi – Confezione di prodotti Boscovivo + corso di cucina con i loro prodotti*.

Ciro Flagella Rosso da amare – Offrirà i suoi genuini vasetti di pomodoro Rosso da amare.

4° Classificato:

Pentole Agnelli – Padella per mantecare

alluminio 3mm personalizzata con nome e cognome + manuale strumenti di cottura + spilletta #NONTOCCATEMILAPADELLA + grembiule.

Riso Buono – Due Vasi di Riso Buono da 1kg e due vasi farina di riso da 1kg

Boscovivo Tartufi – Confezione di prodotti Boscovivo + libro Boscovivo “La cucina francese ha origini toscane?”.

Ciro Flagella Rosso da amare – Offrirà i suoi genuini vasetti di pomodoro Rosso da amare.

5° Classificato:

Pentole Agnelli – Padella per mantecare alluminio 3mm personalizzata con nome e cognome + manuale strumenti di cottura + spilletta + grembiule.

Riso Buono – Due vasi di Riso Buono da 500g e due vasi di farina di riso da 500g

Boscovivo Tartufi – Confezione di prodotti Boscovivo + ricettario Boscovivo

Ciro Flagella Rosso da amare – Offrirà i suoi genuini vasetti di pomodoro Rosso da amare.

*La formazione e i corsi di Boscovivo si realizzeranno in presenza o a distanza in base alla situazione Covid-19 del momento. 

Risate & Risotti sta pensando di elaborare un interessante ed attrattivo progetto, quello di raccogliere tutte le ricette del contest in un e-book da scaricare.

Media partner del Contest, GustoH24, notizie dal mondo del food e AIFB Associazione Italiana Food Blogger.

0 comments on “La classifica del Contest “SuppliTiamo 2021”

Leave a Reply

%d bloggers like this: