la-prima-mondiale-del-nuovo-dune-sara-alla-mostra-del-cinema-di-venezia

La prima mondiale del nuovo Dune sarà alla Mostra del Cinema di Venezia

L’ultima versione di Denis Villeneuve, che avrà per protagonista Timothée Chalamet, doveva uscire l’anno scorso. Non è accaduto a causa della pandemia. Ora arriva in Laguna

dune

Dopo i lavori preliminari iniziati nel 2016, la nuova versione di Dune del regista Denis Villeneuve doveva debuttare lo scorso dicembre, cosa che non è accaduta a causa della pandemia. Ora, invece, il remake della storia fantascientifica tratta dall’omonimo romanzo di Frank Herbert sta per raggiungere il suo pubblico in sala e, secondo quanto annunciato nelle ultime ore, prima del previsto. È stato confermato, infatti, che la pellicola avrà la sua anteprima mondiale alla prossima Mostra del Cinema di Venezia, debuttando in Laguna il 3 settembre. Villeneuve torna così al Festival dopo l’esperienza del 2016 con Arrival.

Come nel libro e nella prima versione di David Lynch del 1984, la trama racconta di Paul Atreides – interpretato da Timothée Chalamet, figlio ed erede del duca Leto, a capo del pianeta desertico di Arrakis, prezioso per una particolare spezia che viene estratta; il giovane si ritrova in mezzo a conflitti più grandi di lui che riguardano il controllo di quella risorsa. Il resto del cast è stellare: Stellan Skarsgard, Dave Bautista, Charlotte Rampling, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Jason Momoa, Josh Brolin, Javier Bardem e Zendaya.

Villeneuve dirige Dune a partire da una sceneggiatura che ha scritto con Jon Spaihts ed Eric Roth. Si tratta, in realtà, dell’ennesimo adattamento del romanzo di Herbert, dopo appunto la versione del 1984 di Lynch (che l’ha comunque rinnegata), e altre produzioni televisive andate in onda nei primi anni Duemila. Dopo il passaggio a Venezia, il film debutterà negli Stati Uniti il 1° ottobre, in contemporanea nelle sale e in streaming su Hbo Max, e lo stesso giorno anche in Italia.

%d bloggers like this: