È un banchetto in onore della primavera, al sole tiepido della primavera, ai prati color smeraldo e alla dolcezza che porta con sé la bella stagione. La tavola realizzata da Cordelia de Castellane, direttrice artistica di Dior Maison è un omaggio a Monsieur Dior, che sin dall’infanzia trascorsa a Granville, nel giardino coltivato dalla madre,  ha sempre avuto una grande passione per il mughetto. Questo fiore delicato è diventato uno dei suoi portafortuna, portato all’occhiello o cucito negli orli delle sue creazioni di haute couture. Simbolo di purezza e gioia, il mughetto annuncia l’arrivo delle belle giornate e impreziosisce la nuova collezione Dior Maison, “New Lily of the Valley” disegnata da Cordelia de Castellane.

Per il pranzo del primo maggio, Cordelia da Castellane trasforma la tavola in un giardino incantato dove mughetti, prati color smeraldo ed erbe selvatiche vengono incorporate all’interno di piatti, brocche, tazze e bicchieri. La direttrice creativa di Dior Maison ci invita a un pranzo intimo nella serra della sua casa di campagna, in perfetto stile provenzale. Il contesto bucolico si sposa alla perfezione con le fantasie della collezione, esaltandone le sfumature di avorio, e verde ton-sur-ton.

Dior Maison, Cordelia de Castellane @Ines_manai

Per rendere il tutto ancora più romantico e sognante, la direttrice artistica di Dior Maison aggiunge il suo gusto personale: i cestini in vimini vengono riempiti di mughetti, vasi in terracotta portano sulla tavola un tocco di naturalezza, mentre i bicchieri spaiati regalano alla mise en place una punta di irriverenza.

Dior Maison, Cordelia de Castellane @Ines_manai
La direttrice creativa di Dior Maison, Cordelia de Castellane @Ines_manai