GOSSIP

Lando Buzzanca ancora ricoverato, il figlio: “Dobbiamo capire se ciò che ha avuto ha lasciato danni”

lando-buzzanca-ancora-ricoverato,-il-figlio:-“dobbiamo-capire-se-cio-che-ha-avuto-ha-lasciato-danni”

Ricoverato all’ospedale Santo Spirito di Roma dopo una brutta caduta in casa, Lando Buzzanca non è stato ancora dimesso. A raccontarlo è il figlio Massimiliano in un’intervista al settimanale Oggi. Le condizioni dell’attore 86enne sono buone ma i medici vogliono tenerlo ancora sotto osservazione per capire se nella caduta Buzzanca abbia riportato danni:

Sta meglio compatibilmente con i problemi di salute che aveva già. È più reattivo, in forze, sereno. Ha iniziato la riabilitazione e i medici stanno cercando di capire se quello che ha avuto abbia lasciato danni.

Brutta caduta in casa per Lando Buzzanca

Il peggio è passato ma è necessario che Buzzanca resti ancora in ospedale perché chi se ne sta occupando possa monitorare le sue condizioni di salute. A rendere noto l’incidente e il ricovero era stata Francesca Della Valle, compagna più giovane di 35 anni alla quale l’attore è legato dal 2016. “L’incidente domestico si è verificato il giorno dopo il vaccino, il 21 aprile. Era contento di farlo, perché per lui era un grido di libertà. Lando, però, era debilitato ed è caduto, riportando un trauma cranico. Ci tengo a evidenziare che il malore è stato causato dal fatto che fosse debilitato da un punto di vista psicofisico, non dal vaccino”, aveva raccontato a Fanpage.it.

Francesca Della Valle e Lando Buzzanca
in foto: Francesca Della Valle e Lando Buzzanca

La compagna: “Non mi permettono di parlargli”

Poi lo sfogo della donna che aveva denunciato le fosse stato impedito di vedere il compagno: “Non ho notizie dal 21 aprile, non devo essere informata su nulla. Non so quali siano le sue attuali condizioni di salute. Sto facendo la guerra, ma c’è un muro attorno a questa vicenda. L’amministratore di sostegno ha vietato all’ospedale di darmi informazioni sanitarie e di avere contatti telefonici. Hanno tolto il telefono a Lando. Perché l’amministratore di sostegno interviene in una storia d’amore e isola Lando da me? Per Lando, sentirmi è determinante. Io sono la sua luce. Avermi vicino psicologicamente gli sarebbe d’aiuto. Io ormai non dormo la notte”. Ma la donna è finalmente riuscita a parlare con l’attore siciliano, anche se per pochi minuti. Massimiliano Buzzanca ha precisato di non avere avuto alcun ruolo nell’accaduto:

Quello che vorrei fosse ben chiaro è che sia io che mio fratello non abbiamo mai impedito a nessuno di vederlo né abbiamo mai avuto desiderio di isolarlo. È che papà, per quanto fantastico e vitale è un uomo di 86 anni che anni fa avuto un ictus e ora un’emorragia cerebrale. Aspettiamo che lo facciano tornare a casa, intanto sta facendo logopedia, fisioterapia, tutte le cure che gli sono state prescritte dai neurologi, visto che sono stati richiesti una serie infinita di consulti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: