cronaca

Le serie tv da guardare a maggio

Parecchie sono inedite: Jupiter’s Legacy, Domina, The Underground Railroad, Rebel… Ma non mancano ritorni eccellenti come Master of None e Il metodo Kominsky. La nostra selezione del mese

Il palinsesto dello streaming di maggio è ricco di serie inedite: dai titoli-evento The Underground Railroad e Halston alle produzioni animate Modok e Star Wars: The Bad Batch, dalle italiane Domina (con cast internazionale) Veleno (ispirazione podcast) ai drammi di vario sottogenere Jupiter’s Legacy e Rebel. Non mancano, però, i ritorni eccellenti: la terza stagione di Master of None, i nuovi episodi di Special e de Il metodo Kominsky fra tutti.

I film continuano a essere i coprotagonisti dello streaming, anche se le sale cinematografiche stanno riaprendo in tutta Italia con le dovute limitazioni. Dal 5 maggio su Sky e Now diventa disponibile, per esempio, il film candidato agli Oscar Minari. Il 14 maggio debutta su Netflix il thriller con Amy Adams La donna alla finestra, il 21 è la volta di Army of the Dead di Zack Snyder e il 26 il biopic su Roberto Baggio Il divin codino. Su Amazon Prime Video sono attesi Si vive una volta sola di Carlo Verdone (dal 13 maggio) e l’horror The Turning (dal 18). Il 28/5, poi, su Disney+ arriva in vip access Crudelia.

Tornando alle serie, qui il calendario delle principali uscite del mese, quelle da non perdere secondo noi:

The Girlfriend Experience – terza stagione dal 3 maggio su Starzplay

Nei nuovi episodi della serie antologica ispirata al film del 2009 di Steven Soderbergh si continuano a esplorare le relazioni fra alcune escort e i loro clienti, che molto spesso superano il semplice sesso. Questo terzo capitolo è ambientato nella Londra delle multinazionali tecnologiche e ha per protagonista una studentessa di neuroscienze immersa nel mondo di Girlfriend Experience.

Star Wars: The Bad Batch – prima stagione dal 4 maggio su Disney+

Martedì 4 maggio è lo Star Wars Day: quale giorno migliore per lanciare The Bad Batch con uno speciale di 70 minuti? A seguire, ogni venerdì, un nuovo episodio di questa serie animata che prosegue le vicende di The Clone Wars concentrandosi su un gruppo di cloni super avanzati, estremamente abili ma anche parecchio insubordinati, che navigano le acque incerte dell’immediato post-Guerra dei cloni.

Jupiter’s Legacy – prima stagione dal 7 maggio su Netflix

Tratta dai fumetti di Mark Miller e ideata da Steven S. DeKnight, la nuova serie originale Netflix racconta lo scontro fra due generazioni di supereroi, in cui i figli devono confrontarsi con la pesante eredità dei genitori nello strenuo tentativo di salvare sia il mondo sia la famiglia.

Mythic Quest: Raven’s Banquet – seconda stagione dal 7 maggio su Apple Tv+

Apprezzata serie Apple – in collaborazione con Ubisoft – che segue le vicende di alcuni sviluppatori di popolari videogiochi. Dopo i bizzarri preparativi raccontanti nella prima stagione, adesso è venuto il momento di lanciare l’opera su cui tutti hanno speso le loro energie: Raven’s Banquet del titolo.

Noi, ragazzi dello zoo di Berlino – prima stagione dal 7 maggio su Amazon Prime Video

La drammatica storia di Christiane F., dei suoi amici e della loro rovinosa dipendenza dalle droghe ha sconvolto un’intera generazione. Ora rivive in una serie originale Amazon, che reinterpreta il romanzo di formazione degli anni ’80 in chiave moderna. I protagonisti sono sei adolescenti che lottano con fatica e ostinazione affinché i sogni di felicità e libertà si avverino.

Mayans M.C. – terza stagione dal 7 maggio su Fox e Now

Spin-off della celebre produzione Sons of Anarchy, torna su Fox per continuare a raccontare le vicende del Mayans Motorcycle Club. In particolare, Ezekiel “EZ” Reyes (J. D. Pardo) è impegnato ad aiutare il resto del club ad affrontare le conseguenze del massacro di Vatos Malditos; a lui si affiancano il fratello Angel (Clayton Cardenas) e l’ex fiamma Emily Thomas (Sarah Bolger).

Superstore – sesta stagione dal 9 maggio su Premium Stories (Sky)

Nei primi episodi di questa sesta stagione c’è l’addio della protagonista storica America Ferrera e il racconto del coronavirus nel bizzarro grande magazzino, con salti temporali e altri espedienti.

Domina – prima stagione dal 14 maggio su Sky Atlantic e Now

Il genere: dramma epico dai risvolti contemporanei ambientato nell’antica Roma. La protagonista degli otto episodi: Livia Drusilla, terza moglie di Gaio Ottaviano (il futuro Augusto), interpretata da Kasia Smutniak. La trama: la sfrenata ascesa politica di questa donna fra alleanze, nemici e cospirazioni. Nel ricco cast internazionale anche Ben Batt, Liam Cunningham e Isabella Rossellini.

The Underground Railroad – miniserie dal 14 maggio su Amazon Prime Video

È uno dei titoli più attesi del mese. Creato dal premio Oscar Barry Jenkins (Moonlight, Se la strada potesse parlare) e tratto dal Pulitzer di Colson Whitehead La ferrovia sotterranea, racconta il disperato tentativo di fuga verso la libertà di Cora Randall (l’esordiente Thuso Mbedu) nel Sud schiavista prima della Guerra civile americana, durante il quale scopre una vera e propria rete di tunnel.

American Housewife – prime stagioni dal 14 maggio su Disney+

Katie Otto è moglie e madre di tre figli, sicura di sé, irriverente e soprattutto molto lontana delle altre madri impeccabili che la circondano. Sono proprio i suoi modi non convenzionali a dar vita a vicende famigliari inaspettate e imperdibili. Le prime tre stagioni di questa comedy vengono rilasciate una a settimana.

Halston – miniserie dal 14 maggio su Netflix

Frutto dell’infaticabile genio creativo di Ryan Murphy, questo biopic ha per protagonista Ewan McGregor nei panni del leggendario stilista Roy Halston Frowick, noto come Halston appunto. Partito come umile modista di provincia, le sue creazioni sono arrivate negli anni ’70 sulle principali copertine e passerelle, e ha vestito celebrità del calibro di Jackie Kennedy e Liz Taylor.

Run The World – prima stagione dal 16 maggio su Starzplay

Otto episodi da 30 minuti l’uno per raccontare le vite di un gruppo di giovani ambiziose donne afroamericane fra lavoro, amori e passioni ad Harlem. Sullo sfondo, la forza dell’amicizia.

Special – seconda stagione dal 20 maggio su Netflix

In questa seconda e ultima stagione Special, che ha conquistato gli spettatori raccontando con naturalezza e ironia le vicende del suo creatore Ryan O’Connell, ragazzo gay affetto da una lieve paralisi cerebrale, il protagonista cerca di affrontare di petto il mondo che lo circonda e di conquistarsi definitivamente la vita che ha sempre sognato.

Modok – prima stagione dal 21 maggio su Disney+

Uno dei villain più temibili dei fumetti Marvel, il mostro dall’enorme cervello Modok, rivive in questa nuova serie animata che è un adattamento parodico: non solo i suoi piani di conquista del mondo risultano sempre fallimentari, ma anche la sua vita famigliare cade a pezzi.

Master of None – terza stagione dal 23 maggio su Netflix

Dopo anni di silenzio, torna a sorpresa Master of None, con un piccolo twist: la terza stagione – sempre creata da Aziz Asnari e Lena Waithe, e sottotitolata Istanti d’amore – si concentra proprio sul personaggio di Waithe, Denise, e sulla sua relazione con Alicia, interpretata da Naomi Ackie.

Veleno – docuserie dal 25 maggio su Amazon Prime Video

Tratta dal libro Veleno. Una storia vera di Pablo Trincia (Einaudi), a sua volta ispirato dal noto podcast omonimo, scritta e diretta da Hugo Berkeley, la docuserie racconta le vicende di Mirandola, Finale Emilia e Massa Finalese, tre paesi emiliani in cui un gruppo di genitori viene accusato, alla fine degli anni ’90, di abusi sessuali su bambini.

Il metodo Kominsky – terza stagione dal 28 maggio su Netflix

Affrontare di petto, e con una comicità agrodolce, la terza età, la morte, i successi e gli insuccessi di una vita intera è il senso de Il metodo Kominsky. La colonna portante di questa terza stagione rimane Michael Douglas nei panni di un ex attore affermatosi poi come acting coach, mentre esce di scena il suo agente storico interpretato da Alan Arkin.

Rebel – prima stagione dal 28 maggio su Disney+

A poche settimane dal debutto americano arriva anche in Italia Rebel, dello showrunner di Grey’s Anatomy e Station 19 Krista Vernoff. La serie, ispirata alla vita e al chiassoso attivismo della vera Erin Brockovich, segue da vicino Annie “Rebel” Bello (Katey Sagal), donna agguerrita che pur senza una laurea in legge si batte contro le ingiustizie. Nel cast anche John Corbett e Andy Garcia.

Panic – prima stagione dal 28 maggio su Amazon Prime Video

In una cittadina del Texas, ogni estate i neodiplomati si sfidano in una gara a eliminazione per determinare chi di loro avrà successo nella vita; all’improvviso, però, le regole del gioco cambiano, si fanno più pericolose. Scritta e creata da Lauren Oliver, basata sul suo omonimo bestseller, si compone di 10 episodi.

Intergalactic – prima stagione dal 30 maggio su Sky Atlantic e Now

Di Julie Gearey (ricordate Diario di una squillo perbene?), Intergalactic è una serie sci-fi dedicata ad Ash Harper (Savannah Steyn), coraggiosa poliziotta e pilota di una flotta galattica condannata ingiustamente all’esilio. Lungo la rotta però, i reclusi, guidati dalla criminale Tula Quik (Sharon Duncan-Brewster),  organizzano un ammutinamento e prendono il controllo della nave per raggiungere la libertà nella fantomatica Arcadia.

Potrebbe interessarti anche

0 comments on “Le serie tv da guardare a maggio

Leave a Reply

%d bloggers like this: