Fiorenzo Fraioli

L’ego della rete e i “diabolici” piddini ciociari (con annessa “pippa mentale”)

Fiorenzo Fraioli

Links ai singoli interventi:

Avete mai visto il film “L’avvocato del diavolo“, dal quale è tratto il siparietto iniziale del video embedded in questo post? Vi consiglio di farlo. Parla della vanità, che è il sentimento attraverso il quale Satana domina gli esseri umani (intendo “Satana” come simbolo, io sono un agnostico razionalista).

Perché ve ne parlo? Lo faccio a proposito della mia incursione nel covo dei piddini ciociari, a Frosinone il 27 febbraio 2014, su segnalazione del mio amico Benny, il pontifex maximus simbolico ciociaro di codesta schiatta. Che i piddini abbiano, per vanità, venduto la propria anima al diavolo liberista, mi sembra sia cosa ormai assodata, ma non è questo il punto. Traggo da wikipedia questo frammento della trama: “Apparentemente morto, Kevin si ‘risveglia’ nel bagno del tribunale e comprende che quanto ha vissuto fino a quel momento era solo una visione. Ripreso il controllo di sé stesso decide di abbandonare la causa, rinunciando ad una promettente carriera ma avendo salva l’anima. Un giornalista presente tenta di convincerlo a rilasciare un’intervista, promettendo che la storia di ‘un avvocato con una crisi di coscienza’ l’avrebbe rilanciato. Kevin, riluttante, dopo le pressioni di Mary Ann accetta di rilasciare l’intervista. Dopo che la coppia si allontana, il giornalista si trasfigura in un Milton (il personaggio del diavolo, nella storia suo padre) sogghignante: ha forse trovato un nuovo modo per far leva sulla vanità del figlio e portarlo di nuovo dalla sua parte.

Beh, non ci sono collegamenti diretti con quanto detto nell’incontro. Diciamo che questa è una mia pippa mentale. Il fatto è che, quando un sistema inizia a crollare (L’Unione Europea), sono in tanti ad attaccarlo, ma molti di costoro, sebbene inizialmente animati dalle migliori intenzioni, poi finiscono con il cedere alla vanità (il principale strumento del diavolo per corrompere gli uomini… e le donne), diventando simili a quelli che avevano combattuto.

Ne approfittano i gattopardi, quelli che vogliono cambiare tutto per non cambiare niente. E il diavolo continua a vincere.

Cosa si può fare, allora? Io penZo che un modo per ritardare (dicasi: ritardare) l’inevitabile corruzione dei “rivoluzionari” sia quello di dar vita a un organismo collettivo: un nuovo partito politico. O anche più di uno, perché por limiti alla provvidenza?

Non che un “partito rivoluzionario” non possa essere corrotto da Satana, ma come è più facile il suo lavoro con un singolo individuo! Alla fine anche il “partito rivoluzionario” si venderà, come è accaduto al PD erede della vecchia tradizione comunista, ma volete mettere la differenza tra un voltafaccia in tre mesi e una deriva che duri qualche decennio? Vogliamo ripetere l’esperienza del 1992, quella del “nuovo che avanza“?

Dobbiamo, assolutamente dobbiamo, far sì che il cambiamento passi attraverso la nascita di nuovi partiti, e non dall’emergere di un nuovo “amato leader“.

L’ARS (Associazione Riconquistare la Sovranità) è uno dei movimenti che, in Italia, si stanno impegnando per la costruzione di una nuova offerta politica, con programmi che sono in antitesi con quanto fatto dai partiti politici esistenti, dal PD al PDL passando per la Lega e senza dimenticare il deludente M5S. Questa è l’unica strada, non ce ne sono altre in democrazia! Se vuoi veramente cambiare, allora devi contribuire alla nascita di nuovi partiti! Satana li corromperà, prima o poi, ma non gli sarà facile come corrompere un solo individuo!

La democrazia vive e si rinnova attraverso la morte e la nascita dei partiti politici. Se vuoi evitare che “tutto cambi perché nulla cambi“, il minimo che tu possa pretendere è che cambino i partiti, non solo gli uomini!

Naturalmente, anche se tutto andasse bene, presto o tardi Satana si prenderebbe la sua rivincita, come è successo nei decenni successivi alla Costituente del 1948. Ma che pretendi? Di restare libero dormendo e senza combattere, ogni giorno, per i tuoi diritti? Non appena ti distrai… Satana ti seduce… 

Leave a Reply

%d bloggers like this: