cronaca Motori

L’idea Di Una Startup Americana Per Prevenire Il Ribaltamento Dei Camion

Axicle ha sviluppato un dispositivo che sgancia il rimorchio dalla motrice prima che questo si ribalti e provochi un incidente Il dispositivo anti ribaltamento è utile per i camion con rimorchio | Credit: AxicleI grandi camion con rimorchio sono fondamentali per il trasporto merci su gomma e vengono impiegati in tutto il mondo. Tuttavia questo tipo di mezzi può rappresentare un concreto pericolo sia per gli autisti sia per gli altri utenti della strada. I grandi e pesanti rimorchi, in caso di forti raffiche di vento, possono ribaltarsi coinvolgendo lo stesso camion. Ma oltre alle cause naturali, il ribaltamento può essere provocato anche da errati e imprudenti comportamenti alla guida, oltre che dagli altri automobilisti. Il tutto si traduce in un bilancio, in termini di morti, piuttosto importante. Negli Stati Uniti, secondo alcune stime, gli incidenti causati dal ribaltamento dei mezzi pesanti hanno provocato in un anno 9mila feriti e 400 morti.

Come fare quindi a limitare questi incidenti? La soluzione arriva da un’azienda californiana, la Axicle. La compagnia ha ideato un’innovativa piastra di aggancio (collega il camion al rimorchio) in grado di sganciare il rimorchio prima che questo coinvolga nel ribaltamento anche il camion. Quando il rimorchio inizia a oscillare, l’autista non può fare assolutamente nulla per evitare il possibile ribaltamento.

La piastra di aggancio della AxicleIl Tars (Tractor Anti-Roll System), questo il nome del sistema, si presenta come una piastra in acciaio fuso con un meccanismo di blocco del rimorchio. La compagnia assicura che è in grado di gestire carichi fino a 25 tonnellate ed è facile da installare. Come funziona all’atto pratico? La piastra è dotata di una serie di sensori che raccolgono tutti i tipi di parametri operativi tra cui il carico, le vibrazioni, il vento e le informazioni di accoppiamento del rimorchio. Se il sistema Tars rilevasse un probabile incidente di ribaltamento, azionerebbe il meccanismo pneumatico di rilascio del rimorchio e, in una frazione di secondo, lo separerebbe dal camion.

Il fondatore e ingegnere di Axicle, Steve Krug, sostiene che il sistema Tars ha un enorme potenziale non solo per i camionisti, ma anche per le stesse compagnie di trasporto e le compagnie di assicurazione, che si trovano costrette a pagare i danni e i traumi causati da questi incidenti. Secondo le proiezioni fatte dalla compagnia, questo sistema è in grado di far risparmiare fino a 2-3mila dollari all’anno di assicurazione.

Attualmente un prototipo in scala reale è stato testato con bassi carichi, ed entro la fine dell’anno Krug sostiene che verranno effettuati dei test anche con carichi pesanti. Una volta terminati i test su scala reale la Axicle inizierà la costruzione di una linea di produzione in grado di produrre più di 100mila pezzi all’anno.

Potrebbe interessarti anche

0 comments on “L’idea Di Una Startup Americana Per Prevenire Il Ribaltamento Dei Camion

Leave a Reply

%d bloggers like this: