MONDO

Lista completa di tutte le Ragazze presenti su instagram iscritte a onlyfans fetish



 

Il fenomeno Onlyfans è ormai scoppiato. Sempre più influencer passano al «sito azzurro» vendendo materiale hot. Ma soprattutto sempre più utenti decidono di abbonarsi ai profili privati delle star della piattaforma credendo di parlare direttamente con le loro beniamine. Ma è davvero così? Secondo la testimonianza di Martina Mencucci, in realtà, sarebbe tutta una finzione.

Leggi anche > Sonia Grey, il caso molestie da Franco Di Mare e la nuova carriera su Onlyfans: «Anche in versione fetish»

La rivelazione

In una lunga intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano, Martina racconta cosa veramente si celi dietro le chat private sulla piattaforma Onlyfans. «Molti clienti credono di parlare davvero con le ragazze di Onlyfans. Non è così. In moltissimi casi dietro di loro ci sono team di agenzie specializzate che rispondono per loro. L’hanno proposto anche a me ho detto no. Voglio essere onesta». Per molti, dunque, crolla un mito. Tanti clienti hanno scelto di usufruire dei servizi offerti dalla piattaforma, proprio per la possibilità di chattare con le ragazze e i ragazzi seguiti.

Le agenzie specializzate

Nessuna chat privata, dunque. Ma veri e propri team di professionisti specializzati nei servizi di gestione dei profili. Si occupano di tutto. Ma proprio tutto. Dalla pubblicazione dei contenuti per gli utenti, fino alle chat private con i clienti. Un meccanismo svelato da Martina, content creator di 25 anni che qualche giorno fa ha aperto il suo account sulla celebre piattaforma.

Troppo vincolante

Lei però non ha accettato di sottostare al lavoro delle agenzie. La giovane ha spiegato il perché: «Sapevo che affidarsi a queste agenzie avrebbe fatto lievitare i miei guadagni ma dopo aver letto il testo della prima proposta mi sono resa conto che era troppo vincolante». La 25enne rivela che dare la gestione dei contenuti a questo tipo di agenzie significa offrire loro carta bianca e ammette: «Ho capito di aver fatto bene. Sono venuta a sapere che persino le sex chat dirette sono gestite da professionisti».

I guadagni al mese

Martina Mencucci, poi, rivela quanto riesca a guadagnare grazie a Onlyfans. «Premetto che non faccio nudo, ma solo contenuti in biancheria intima. Ora ho centinaia di abbonati che mi seguono e ho uno stipendio medio». E poi sottolinea come faccia a sapere che a gestire i profili siano le agenzie. «Appena aperto il profilo, appena accettata dalla piattaforma la mia foto alla luce del sole senza riflessi con in mano, vicino alla faccia, la mia carta di identità ben visibile, mi sono arrivate su Instagram diverse proposte da agenzie di servizi. Non ne sapevo nulla. Allora, visto che la prima proposta mi è giunta tramite una ragazza già iscritta con molti follower, ho voluto controllare bene il testo per capire se accettare o no. Alla fine non me la sono sentita. Ma è evidente che sia così. Ci sono vip che hanno 5/10mila clienti, è impossibile che riescano a parlare con tutti».

Mata

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: