Germano Mosconi (San Bonifacio, 11 novembre 1932 – Verona, 1º marzo 2012) è stato un giornalista e conduttore televisivo italiano. Già direttore del quotidiano Nuovo Veronese, divenne in seguito caporedattore e conduttore del telegiornale dell’emittente televisiva Telenuovo.

Volto noto nelle regioni di Nord-Est negli anni ’80 e ’90, Mosconi divenne conosciuto a livello nazionale nel 2005 per ragioni ben distinte rispetto a quelle professionali. Infatti, individui ignoti pubblicarono in rete vari fuori-onda estratti da vecchie registrazioni dei programmi d’informazione di Telenuovo, in cui si mostravano le irate reazioni di Mosconi a vari disturbi che causavano il fermo delle riprese: l’entrata improvvisa di persone nello studio, rumori, l’uso di fogli dattiloscritti illeggibili o male assemblati e semplici lapsus linguae.

Il giornalista non gradì la nuova notorietà, rifiutò gli inviti che ricevette in varie trasmissioni comiche e sporse denuncia contro ignoti. Il paradosso è che Germano Mosconi era, sia sullo schermo che nella sua vita privata, una persona calma, pacata e gentile.

La vicenda del giornalista veneto è una chiara dimostrazione di come internet possa da un momento all’altro stravolgere la percezione della realtà. Qui di seguito è disponibile un link ad uno dei video sopra indicati. Si sconsiglia la visione ad un pubblico religioso in quanto il materiale è fortemente blasfemo. Inoltre, il video non rappresenta in nessun modo né le opinioni dell’autore né quelle della redazione ma serve solo a scopo esemplificativo.

Leggi anche: Felicissima Sera: finalmente senza false ipocrisie. Legnate al politically correct

www.facebook.com/adhocnewsitalia

www.youtube.com/adhoc

Tweet di ‎@adhoc_news

SEGUICI SU GOOGLE NEWS: NEWS.GOOGLE.IT