lutto-per-giulia-salemi,-il-messaggio-di-dolore:-“riposa-in-pace”

Lutto per Giulia Salemi, il messaggio di dolore: “Riposa in pace”

Grave perdita per l’influencer milanese ed ex concorrente del Grande Fratello Vip, Giulia Salemi. Ecco le parole sui social della compagna di Pierpaolo Petrelli.

Il messaggio di Giulia Salemi

L’influecer e protagonista della scorsa edizione del Grande Fratello Vip, Giulia Salemi, ha rivelato di aver subito un terribile lutto. In una serie di stories pubblicate sul suo account Instagram ufficial, l’influencer milanese, ha spiegato di aver perso, lo scorso 12 giugno, il suo amato zio Gilberto Barbieri. Ha scritto sui social la compagna di Pierpaolo Petrelli dello zio venuto a mancare all’età di 85 anni: “Ciao, Zio Gilberto. Riposa in pace. E un saluto al mio nonno Pino che mi manca tanto”. L’ex gieffina è andata dunque in visita alla cappella di famiglia dove è stato seppellito suo zio Giberto. Salemi è andata anche per confortare la sua amata nonna Giulia: “Oggi sono venuta dalla mia nonna Giuly che ha bisogno di me”.

Nel corso della sua avventura nella casa del Grande Fratello Vip, Giulia Salemi aveva più volte parlato dello strettissimo legame che ha con sua nonna. Si tratta del ramo paterno della sua famiglia, che vive a Piacenza. La mamma di Giulia, Fariba Tehrani, invece, è di origine iraniana, conosciuta per la sua partecipazione a L’Isola dei Famosi. Nella casa di Cinecittà, Salemi aveva spiegato: “Sono cattolica, mia madre è musulmana ma molto aperta mentalmente. La domenica andavo sempre a messa, mia nonna paterna Giulia mi ha insegnato tutte le preghiere”. 

Leggi anche —–> Abigail Barwuah, chi è la bellissima sorella di Mario Balotelli e Enock

Leggi anche —–> Masterchef, che fine ha fatto Valeria? Ecco cosa fa oggi la vincitrice dell’ottava edizione

Il rapporto con nonna Giulia

Giulia Salemi ha voluto ricordare, davanti alla cappella di famiglia, anche suo nonno Giuseppe. Sempre nella casa del Grande Fratello, conversando con i suoi coinquilini, aveva raccontato: “Mia nonna non ha una borsa firmata, ha fatto un viaggio nella sua vita. La vita non è stata generosa con lei, con tre figli e il solo stipendio di mio nonno. Lui è morto 15 anni fa, lei è andata in depressione”.

E ancora: “Quando i miei si sono separati, l’unica cosa cui mi aggrappai come famiglia è lei. Per il resto questa parola non significa nulla per me. Lei è l’unica con cui ho dei ricordi, che significa casa. Perché non ho più la casa dell’infanzia, la cameretta. Nonna Giuly è l’unica che mi ricorda la parola famiglia, devo stare più tempo con lei”. 

%d bloggers like this: