CUCINA

Mai Più Insalata Di Riso Scotta E Unta: Ecco 3 Errori Che Devi Imparare A Evitare

Scopri i tre errori tipici che commetti quando prepari l’insalata di riso e che ti impediscono di ottenere un risultato veramente goloso e impeccabile.

E’ il piatto simbolo dell’estate, delle giornate al mare, dei pic nic e, ahimè, anche del pranzo da portare a lavoro nelle giornate più calde.

Stiamo parlando dell’insalata di riso, una vera e propria ricetta ruota-frigo nella quale ogni condimento sembra ben accetto. C’è chi la propone con il tonno, chi con il salmone, chi con uova sode e, ancora, con fagiolini, pomodori, peperoni e chi più ne ha più ne metta, anche nella variante light, come vi avevamo illustrato qualche tempo fa.

A prescindere dai condimenti però vi sono alcuni piccoli ostacoli ricorrenti che rischiano di togliere piacevolezza a questa ricetta. In particolare tra i più comuni intoppi ci sono loro, il riso scotto e il condimento troppo pesante, due ostacoli difficili da aggirare o superare e che trasformano l’insalata di riso nel classico “mappazzone”, per dirla alla Bruno Barbieri.

Come evitare tutto ciò? Ve lo spieghiamo oggi, evidenziando i tre errori che sono i classici responsabili di queste insalate di riso sbagliate.

Tre errori quando prepari l’insalata di riso Foto da CanvaSe è vero che un risultato colloso e un po’ troppo condito è ahimè assai comune, è altrettanto vero che a causarlo sono quasi sempre i soliti tre errori. Quali? Scopriamolo insieme continuando a leggere qua sotto.

Il riso sbagliato – Per una buona insalata di riso occorre accertarsi che la varietà di riso scelta abbia una buona tenuta durante la cottura. I più adatti per questo piatto sembrano essere il riso Carnaroli, il riso Arborio e il riso Roma. Tempi di cottura troppo lunghi – Il riso per fare l’insalata dovrebbe cuocere intorno ai 15 minuti e non oltre, così da scongiurare il rischio che diventi troppo morbido e colloso. A tale scopo sarà utile anche passarlo sotto un getto di acqua fredda dopo averlo scolato, così da bloccare la cottura. Esagerare con i condimenti – Vero, si tratta di un piatto svuota-frigo come abbiamo già detto ma ciò non vuol dire che si possa esagerare. Tutto ci sta bene ma non tutto può esser messo insieme. Ricordiamo inoltre la regola d’oro: condire il riso solo quando questo sarà freddo, solo così il risultato sarà perfetto. Infine un piccolo consiglio extra: per un’insalata di riso veramente impeccabile consigliamo di toglierla dal frigorifero con un po’ di anticipo sul servizio; fresca si ma mai gelata.

0 comments on “Mai Più Insalata Di Riso Scotta E Unta: Ecco 3 Errori Che Devi Imparare A Evitare

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: