Manuel Finotti: il nuovo singolo “Himalaya” e il rapporto con la musica



Dal 20 maggio 2022 è in rotazione radiofonica “HIMALAYA” (Isola degli Artisti), nuovo brano di MANUEL FINOTTI, disponibile anche sulle piattaforme digitali. Ecco la nostra intervista al cantautore:

Come nasce il tuo rapporto con la musica? 

Da piccolino, è stato in modo istintivo in quanto tutte la famiglia e le persone attorno a me facevano musica in qualche modo, quindi è stato facile trovare il modo per approcciarsi agli strumenti. È stato molto più lungo invece il periodo di studi che poi ha fortificato quellapproccio molto più unesigenza personale.

Cosa rappresenta per te la musica in generale e il tuo fare musica in particolare?

È una chiave di lettura del mondo a cui non posso rinunciare, è una sorta di auto terapia

Da poco è uscito il tuo nuovo singolo. Ti va di presentarlo ai nostri lettori?

Himalaya fotografa la domanda che la maggior parte dei giovani artisti si fa ogni giorno riguardo i propri sogni, questa canzone è una scatola dove rifugiarsi per sentirsi meno soli e mi piace pensare che chi l’ascolta ci si possa buttare dentro.

Parlami un po’ della copertina del singolo.

La copertina è una rappresentazione fatta da Luca Scalia dove porta come protagonista questa ragazza che è una sorta di salvagente per le paure e per il cammino quotidiano che c’è da fare per arrivare all’Himalaya.

A questo singolo ne seguiranno altri o stai lavorando ad un album?

Stiamo lavorando a una raccolta di brani che sono già usciti e che usciranno nei prossimi mesi, una sorta di album che possa raccontare e chiudere questo ciclo di canzoni in maniera più omogenea possibile

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

Mi piacerebbe portare la musica fatta in questi ultimi due anni dal vivo, in un piccolo tour.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: