GOSSIP

Mara Venier e Carraro, in casa loro non si litiga mai: il segreto della coppia

mara-venier-e-carraro,-in-casa-loro-non-si-litiga-mai:-il-segreto-della-coppia

Stima, amore, risate e supporto: sono questi i segreti dell’invidiabile legame che unisce Mara Venier, 70 anni, e Nicola Carraro, 79. L’imprenditore ha rilasciato una lunga intervista a Novella2000 in cui ha confessato quali sono gli ‘ingredienti’ che permettono al rapporto di mantenersi prospero e spensierato. In casa Venier/Carraro non si litiga praticamente mai: la coppia, da quando sta assieme, ha avuto un paio di liti un po’ sopra le righe. Per tutto il resto, è azzeccata la formula ‘d’amore e d’accordo’, sempre. A dir la verità c’è un qualcosa su cui Mara e Nicola non si trovano e su cui ogni tanto devono ‘lavorare’ per non scontrarsi: le vacanze. Lui ama il mare e i Caraibi (ha pure una casa a Santo Domingo), lei la città. E quando c’è da prenotare uno dei due deve inevitabilmente mollare.

Si parte dal principio, ossia da quando Carraro vide per la prima volta la Venier. A fare da ‘ponte’ fu Melania Rizzoli, cugina acquisita di Nicola, che una sera gli presentò la conduttrice veneziana. “Ci siamo trovati ormai non più bambini, vent’anni e passa fa. Lei aveva avuto una vita, io la mia”, ricorda il produttore cinematografico che aggiunge: “Abbiamo dato e abbiamo ricevuto. Nessun rimpianto, lei ha avuto due figli, io tre figli, amori, abbandoni, qualche delusione, molte felicità. Poi ci siamo incontrati, sembrava che tutto ci legasse, ed era vero”.

Si dice che la conduttrice di Domenica In e Nicola non litighino praticamente mai: è davvero così? C’è cotanto affiatamento oppure questo spiffero narra una leggenda che nella realtà non trova riscontro? Pare proprio che sia tutto vero: “In vent’anni avremo litigato due volte, non di più”, spiega Carraro che narra poi che l’unico ‘contendere’ è per via della decisione su dove andare in vacanza: “Se abbiamo litigato abbiamo litigato per le vacanze. Io amo il mare, i Caraibi, lei le città. Io andrei a Santo Domingo, lei a New York. Su quello si discute”.

In tv, ma c’è da scommettere pure nella vita privata, la ‘Zia’ ha un carattere che si accende rapidamente. Insomma, è assai fumantina. “Molto – conferma Carraro -, prende fuoco. Ma si spegne in un attimo, quando inizia io rido e lei si smonta”.

Si torna al tema vacanze: anche per quest’anno niente Caraibi o viaggi all’estero. Un po’ perché la pandemia continua a innescare problemi per viaggiare, un po’ perché il tempo è quel che è. Mara sta concludendo la stagione 2020/2021 di Domenica In e settembre, mese in cui comincerà la nuova edizione, non è tanto lontano. Bene ricordare che anche il prossimo anno al timone del talk domenicale della prima rete Rai ci sarà lei, la ‘Zia‘, nonostante qualche mese fa aveva annunciato che si sarebbe sfilata dalla trasmissione.

Nella fattispecie le ferie sono previste a “Forte dei Marmi, nell’albergo della Gianna Manni, un’amica –  racconta Nicola -. Anche volendo Mara non può viaggiare, ha poco tempo e dovendo fare la quarantena per il Covid non c’è tempo per andare all’estero”. Vacanze tutte amore e famiglia. In Toscana sono infatti attesi anche tutti i membri della famiglia Brambilla. Ossia il figlio di Mara, con sua moglie e Claudietto, il nipotino che la conduttrice ama profondamente. Ad aggiungersi alla comitiva ci sarà anche Elisabetta, l’altra figlia di Mara, da Porto Ercole con suo figlio, un bellissimo ragazzo. “Tutti insieme. Poi torniamo a casa, a Roma”, dice l’imprenditore con aria soddisfatta.

Infine il produttore è tornato sul delicato periodo del primo lockdown, quello relativo ad aprile/maggio 2020. Come già aveva accennato in passato, essendo lui una persona fragile – ha due stent e un enfisema, pericoloso con il Covid -, si è preoccupato non poco quando è arrivato il maledetto virus che ha messo in ginocchio il mondo. “A tremare è stata anche Mara”, sottolinea Carraro che ora si è vaccinato con la speranza di non dovere più temere nulla. “Dopo quell’esperienza Mara e io siamo ancora più uniti e ci divertiamo ancora di più”, ha concluso.

%d bloggers like this: