Sanità

Marco, OSS: “licenziato perché ho somministrato Tachipirina a Paziente, altro che terza S”.

marco,-oss:-“licenziato-perche-ho-somministrato-tachipirina-a-paziente,-altro-che-terza-s”.

La lettera di Marco, Operatore Socio Sanitario, riapre discussione su OSSS: “licenziato perché ho somministrato Tachipirina a Paziente, altro che terza S”.

Egr. direttore,

sono Marco Leggieri, Operatore Socio Sanitario Specializzato (OSSS). Due settimane fa sono stato licenziato dalla casa di riposo per cui lavoravo perché ho somministrato di notte una Tachipirina da 1000 ad un paziente con febbre, ma collaborante.

Una Infermiera, saputo della cosa, mi ha denunciato in direzione ed è partito un richiamo disciplinare, che poi ha condotto al mio licenziamento per giusta causa: abuso di professione infermieristica e medica.

So di aver sbagliato e che il corso da OSSS non ti dà il diritto di abusare della professione altrui. Ho capito il mio errore e, pur se sono rimasto senza lavoro, ho accettato la decisione.

Perché vi ho scritto questa storia? Perché noi OSS, pur dotati della terza S, non siamo abilitati e protetti dalla legge. Gli errori si pagano. State attenti, sui social potete scrivere quello che volete, ma ricordatevi che abbiamo davanti le sorti cliniche e la stessa vita dei Pazienti.

State attenti e buon lavoro.

Marco Leggieri, OSSS

Leggi tutto:

Tachipirina: indicazione, effetti collaterali e uso in gravidanza del Paracetamolo.

0 comments on “Marco, OSS: “licenziato perché ho somministrato Tachipirina a Paziente, altro che terza S”.

Leave a Reply

%d bloggers like this: