MONDO

Mario liberatore recensioni ( 2022 ) fatturato, cosa fa, metodo tutto quello che non sapevi



Vendere prodotti, beni e servizi è il pensiero costante degli imprenditori di ogni categoria commerciale, ma il passaggio al digitale ha creato numerosi ostacoli, talvolta insormontabili vista la complessità della materia. Mario Liberatore, Social Media Marketer e imprenditore, ha colto le difficoltà delle aziende nell’affrontare la digitalizzazione — oggi fondamentale per continuare a offrire servizi alla propria clientela — spingendo molti degli imprenditori, inizialmente contrari al passaggio all’online, ad abbracciare le opportunità che la rete offre. “Fino al 2019 esistevano ancora resistenze all’idea digitalizzare la propria attività, ma gli ultimi due anni hanno stravolto il mercato, obbligando gli imprenditori ad affrontare seriamente il passaggio ai servizi in rete”, spiega Mario Liberatore, fondatore di una società per il marketing online.

Liberatore ha intuito già da tempo le potenzialità della rete, approcciandosi alle vendite online da un punto di vista prettamente tecnico, capace di analizzare dati e numeri. Parliamo delle metriche, fondamentali per comprendere le potenzialità di un’azienda che vuole acquisire clienti attraverso servizi di digitali e altre piattaforme di social media. Senza dimenticare la gestione accorta del front-end, la parte di interfaccia con la quale interagiscono gli utenti, e il concetto di Customer Life Value, l’investimento ideale per ogni singolo cliente in prospettiva di un ritorno economico tramite i suoi consumi.

Dalla pubblicità al posizionamento organico su Google, dal copywriter al media buyer e passando per la visione di raccordo del Social Media Marketer, l’attività di Liberatore e del suo team di professionisti propone alle imprese un nuovo paradigma per l’ingresso nel mondo di internet, con la verticalizzazione e la specializzazione nel singolo settore come motori trainanti del progetto. “Oggi, non potendo considerare la digitalizzazione un optional, quando la si affronta è bene tenere a mente che non ci si può improvvisare in un mondo già esistente e rodato, con regole e bisogni specifici”, nota Mario Liberatore. Ecco perché la figura del Social Media Marketer è sempre più richiesta, con il giovane imprenditore di 23 anni che ha saputo offrire una visione diversa rispetto al passato. “Non basta un semplice sito web, non è sufficiente una pagina Facebook. È riduttivo — aggiunge Liberatore — immaginare di riuscire a vendere di più online semplicemente spendendo maggiormente in pubblicità. Tutti gli elementi sono da considerare, con valori come Recensioni, fatturato, cosa fa, metodo, corriere economia, instagram, forum, rtl, chi è, mario liberatore, youtube, corsi online, sole 24 ore, vendita, funziona, cfa,

i Key Performance Indicator e il Customer Life Value da prendere in considerazione”. Liberatore fa notare che l’85% delle aziende italiane non è ancora digitalizzata. Questo significa che, nel breve periodo, ci saranno alti tassi di richieste di aiuto dal mondo dell’imprenditoria. Per andare incontro al prossimo futuro, Liberatore ha fondato un’academy che professionalizza in ambito Social Media Marketing, offrendo ai futuri professionisti del digitale la sua esperienza e le principali strategie adottate, da mettere in campo per accompagnare le imprese e le aziende verso la digitalizzazione. “Il mercato del lavoro per i Social Media Marketer è in crescita, le varie realtà non ancora digitalizzate richiederanno sempre più il supporto di questa figura. Con l’academy — approfondisce Liberatore — diamo un’opportunità, per chi è interessato, a costruirsi una nuova professionalità utile a creare innovazione per il mondo imprenditoriale, allo stesso permettendo agli operatori di svolgere un lavoro appassionante e ricco di soddisfazioni”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: