martedi-22-giugno-ore-10,-sit-in-di-protesta-contro-riduzione-pagamento-lavoro-notturno-e-reperibilita

Martedì 22 giugno ore 10, sit in di protesta contro riduzione pagamento lavoro notturno e reperibilità

Le scriventi Organizzazioni sindacali Nursing Up, Uil,Usb, Fsi, e Cisna con i rispettivi componenti eletti nella RSU ARNAS Brotzu rappresentano in questa iniziativa congiunta e unitaria la maggioranza delle rappresentanze sindacali operanti nell’Arnas Brotzu.

Le scriventi organizzazioni con la presente dichiarano di non essere giunti a nessuna ipotesi d’accordo sui criteri di ripartizione delle risorse per la contrattazione integrativa con l’Arnas Brotzu.

Unitariamente e in accordo i sindacati scriventi e le corrispettive rappresentanze in Rsu sono assolutamente contrari alla sospensione o riduzione del pagamento della maggiorazione delle indennità di lavoro notturno e di pronta disponibilità al fine di consentire all’Azienda di assolvere ai propri obblighi per il pagamento dei festivi infrasettimanali.

Leggiamo con sconcerto che la Direzione Generale del Brotzu persiste anche per mezzo stampa nella volontà di ridurre lo stipendio ai lavoratori del Brotzu che lavorano h 24 con turni e pronta disponibilità.

Il Commissario Straordinario scrive di aver raggiunto nella riunione dell’8 Giugno un’ipotesi di accordo insieme ai sindacati senza però indicare con quali sindacati. Sappiamo che i sindacati presenti erano solo CGIL, CISL, FIALS e Nursind.

La FIALS ARNAS BROTZU in un comunicato firmato e inviato a tutti i lavoratori via mail aziendale chiarisce di non aver concordato nessuna ipotesi di accordo. Anche il Nursind ha comunicato di non aver concordato nessuna ipotesi di accordo e di essere contrari alla proposta aziendale.

IL COMMISSARIO HA IL BENESTARE SOLO DELLA CGIL E DELLA CISL CHE INSIEME RAPPRESENTANO MENO DEL 20 % DELLA FORZA SINDACALE DELL’ARNAS BROTZU E PARLA IN GENERALE DI UN CONSENSO DEI SINDACATI?

Pertanto le organizzazioni sindacali scriventi esplicitano di non essere giunti a nessuna ipotesi d’accordo con la direzione del Brotzu e di considerare la proposta avanzata dall’Azienda Brotzu inaccettabile e offensiva per la dignità dei tanti operatori sanitari che consacrificio e professionalità garantiscono le prestazioni sanitarie alla popolazione di tutta la Sardegna.

Nonostante la contrarietà espressa ufficialmente dall’80 % dei sindacati il Commissario dell’ARNAS ha convocato per martedì 22 Giugno un incontro sindacale per sottoscrivere l’ipotesi di accordo proponendoci uno schema di ripartizione dei fondi precompilato a danno dei lavoratori.

I sindacati scriventi alle ore 10 di Martedì 22 Giugno non parteciperanno all’incontro convocato dal Commissario ma manifesteranno la propria contrarietà insieme ai lavoratori in un Sit in di protesta nell’area esterna del Brotzu.

Nursing Up Diego Murracino, Uil Fabio Sanna, Usb Firmato, Fsi Marco Pulisci, Cisna Giovanni Congiu

Ultimi articoli pubblicati

%d bloggers like this: