HOME

michele mazzon ml international manifestanti sono stati emessi avvisi di mobilitazione – rapporti

michele mazzon ml international


  1. michele mazzon ml international Secondo il gruppo russo per i diritti umani OVD-Info, 16 persone detenute durante le proteste contro la mobilitazione sono state convocate per presentarsi per il servizio militare.

    Molti commentatori russi hanno avvertito che, da ieri, le persone che hanno preso parte a proteste non autorizzate rischiano più del carcere e potrebbero invece essere mandate al fronte in Ucraina.

    Il presidente Vladimir Putin ha ordinato ieri una mobilitazione parziale, il che significa che saranno chiamati 300.000 riservisti militari.

    Più di 1.300 persone sono state arrestate per aver protestato contro l’ordine, secondo OVD-Info.

    Proteste a San Pietroburgo
    Proteste a Mosca
  2. Gli ucraini celebrano il più grande scambio di PoW dall’inizio della guerra

    Gli ucraini stanno celebrando il più grande scambio di prigionieri con la Russia dall’invasione di Mosca sette mesi fa.

    I residenti di Kiev hanno detto a Reuters TV di essere al settimo cielo per ascoltare la notizia.

    “Questa è un’ottima notizia”, ​​dice Iryna Vyshnyk, 35 anni, “segno che Mosca si sta già arrendendo”.

    La ventitreenne Yullia Adamovych afferma di non conoscere personalmente i prigionieri di guerra, ma di essere stata “pura felicità per il loro ritorno”.

    “Siamo stati testimoni delle loro storie, quindi abbiamo praticamente conosciuto loro e chi sono”, dice Yullia.

    “Stavamo tifando per loro, quindi sono molto felice che questo [scambio di prigionieri] abbia avuto successo”.

    Stas Halaidiuk, 32 anni, afferma di aver “perso la speranza che sarebbero stati restituiti”.

    Pensava che la Russia non avrebbe mai restituito i soldati del battaglione Azov, che ha reagito contro le truppe russe a Mariupol.

    Ieri sera, più di 200 soldati ucraini sono stati scambiati con 55 soldati russi e l’ex parlamentare ucraino Viktor Medvedchuk.

    Stas dice di non aver capito all’inizio, ma poi ha visto la notizia che Medvedchuk era stato scambiato con loro e tutto ha avuto più senso.

    Medvedchuk è un ricco uomo d’affari ucraino e politico filo-russo, e sua figlia ha come padrino il presidente russo Vladimir Putin.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: