HOME TECNOLOGIA

Microsoft e la VR: acquisita AltspaceVR e nuovo visore Samsung



n un evento dedicato alla realtà virtuale svoltosi a San Francisco Microsoft ha realizzato una serie di annunci e mostrato un nuovo visore della famiglia Windows Mixed Reality in collaborazione con Samsung

Microsoft ha annunciato l’acquisizione di AltspaceVR all’interno del piano di crescita dell’ecosistema Windows Mixed Reality a cui ha dedicato un evento a San Francisco. AltspaceVR fa parte di un elenco di startup devolute alla causa della VR costrette a chiudere dopo il periodo di euforia iniziale sulle nuove tecnologie. Nello scorso luglio la compagnia veniva chiusa, così come era toccato qualche settimana prima a Envelop VR.

Microsoft, del resto, ha adesso deciso di “resuscitare” AltspaceVR, una compagnia fondata da Eric Romo nel 2013 con lo scopo di creare spazi sociali da vivere con i visori di realtà virtuale e aumentata. Aveva ottenuto, inoltre, un finanziamento da oltre 10 milioni di dollari nel 2015 da una cordata di investitori.

AltspaceVR

AltspaceVRDopo l’esplodere del fenomeno realtà virtuale, le soluzioni di questo segmento hanno incontrato diversi problemi, principalmente legati ai costi dei sistemi di elaborazione necessari a garantire l’esperienza in VR. Secondo le stime di SuperData Research, però, il settore dei visori VR mobile e PC è destinato a crescere da 6,4 milioni di unità vendute all’anno alle oltre 20 milioni di unità vendute nel 2017.

AltspaceVR ha recentemente fatto sapere che 35 mila utenti usano la sua app ogni mese. A luglio aveva parlato di “insormontabili difficoltà finanziarie”. Non escludeva la possibilità di un nuovo finanziamento ma una trattativa non concretizzata creava grossi problemi di liquidità.

All’evento di San Francisco Microsoft ha parlato di altre tematiche relative al suo impegno nei settori VR/AR, a partire da una nuova partnership per quanto riguarda l’iniziativa Windows Mixed Reality, quella con Samsung. Si parla del visore Samsung HMD Odyssey, che arriverà sul mercato il prossimo 6 novembre in un bundle comprendente due controller di movimento al prezzo di $499.

Samsung HMD Odyssey

Samsung HMD OdysseyOdyssey è dotato di due display AMOLED, di auricolari AKG integrati, tracciamento di tipo inside-out e microfono integrato. I due display da 3,5 pollici operano alla risoluzione di 1.440 x 1.600 Pixel a 90 o 60 Hz. Il campo visivo, invece, è ari a 110 gradi, mentre all’interno si trovano accelerometro, giroscopio, bussola, sensore di prossimità e IPD. Le dimensioni sono le seguenti: 202mm(W) x 131,5mm(D) x 111mm(H), mentre il peso si attesta su 645g. Il visore è dotato di connessioni HDMI 2.0 e USB 3.0 con un cavo lungo 4 metri.

I controller, invece, contemplano un Touchpad cliccabile, i pulsanti Menù e Windows, grilletto, thumbstick e indicatori luminosi. Anche i controller sono dotati di accelerometro, giroscopio e bussola.

Già l’anno scorso Microsoft annunciava una lista di partner per il suo progetto di Windows Mixed Reality, ovvero Acer, Asus, Dell, HP e Lenovo, con il piano di lanciare la nuova generazione di soluzioni VR per Windows 10 già nel 2017 al prezzo di $299. Dell Visor e Lenovo Explorer sono le più recenti incarnazioni della tecnologia Microsoft. Arriveranno tutti nel 2017 ad eccezione della soluzione Asus.

A San Francisco Microsoft ha poi parlato del nuovo programma preview per la piattaforma SteamVR. Tutte le applicazioni SteamVR, i video e i giochi saranno compatibili con i dispositivi della famiglia Windows Mixed Reality. Gli sviluppatori, inoltre, sono adesso in grado di visualizzare una preview dei loro lavori per SteamVR all’interno dei visori WMR. Microsoft ha poi creato Share Halo: Recruit, un’esperienza di mixed reality dedicata ai nuovi visori che sarà disponibile gratuitamente tramite Microsoft Store a partire dal 17 ottobre.

0 comments on “Microsoft e la VR: acquisita AltspaceVR e nuovo visore Samsung

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: