GOSSIP

Minorenne suicida, la drammatica testimonianza del genitore: tragedia assurda

minorenne-suicida,-la-drammatica-testimonianza-del-genitore:-tragedia-assurda

A Roma si è consumata l’ennesima tragedia, una minorenne si è tolto la vita. Cosa l’ ha portato a suicidarsi? Le indagini sono aperte.

Un noto cuoco trovato morto nel suo appartamento: le indagini non escludono nulla

Si è tolto la vita una tredicenne a Roma, precisamente nei pressi di Torpignattara. La minorenne si è suicidata con un cavo elettrico stretto al collo nella serata di domenica 6 giugno. Sono aperte le indagini per scoprire qual è il motivo che ha spinto una bambina a compiere un gesto del genere.

Secondo la mamma della suicida dietro all’accaduto potrebbero esserci atti di bullismo, ma gli inquirenti stanno lavorando per capire cosa sia realmente accaduto.

Minorenne suicida: il racconto della madre

Si chiama Laura la minorenne suicida ritrovata morta nella sua cameretta, la mamma era appena tornata da lavoro quando è entrata ed ha trovato la sua bambina senza vita appesa ad un filo.

ris

Sui social è sempre la mamma a pubblicare un post dove descrive nel dettaglio quello che la figlia aveva vissuto negli ultimi tempi. Il suo racconto inizia così

Le sue migliori amiche l’avevano esclusa e bullizzata. Dopo che aveva discusso con una di loro, per un malinteso, mia figlia era stata isolata. La prendevano in giro, l’avevano messa nel mirino. Per questo ho insistito tanto perché cambiasse sezione a scuola, ma quelle ragazzine non la lasciavano in pace e nei giorni scorsi si erano rifatte sotto.

Per il momento nessuna prova attesta che la minorenne si sia suicidata per motivi di bullismo. La piccola aveva vissuto anche la separazione dei genitori. Infatti, era già da tempo in cura dagli psicologi dell’Umberto I e aveva già manifestato in passato disturbi autolesionisti.

LEGGI ANCHE>>>Amici, l’incredibile retroscena di Aka7even: ha sofferto da star male

LEGGI ANCHE>>>Mediaset, Barbara D’Uso di nuovo in diretta: l’indiscrezione che fa felici i suoi fan

Anche i vicini hanno testimoniato sull’accaduto. Alcune persone hanno sentito urlare Laura e così sono corsi in casa ed hanno cercato di rianimarla, senza però alcun risultato. La piccola era già morta e non c’è stato nulla da fare. Le indagini continuano e presto si potrà capire cosa abbia spinto la minorenne a compiere un gesto così atroce.

%d bloggers like this: