cronaca HOME

Napoli, 17enne accoltellato, svolta nelle indagini: fermato un quindicenne



sww

Operazione della Squadra Mobile. Determinanti le telecamere. Era il palo. L’accusa: concorso in tentato omicidio. Forse una rapina

Svolta nelle indagini per l’aggressione di Arturo, il 17enne accoltellato in via Foria. La squadra Mobile, coordinata da Luigi Rinella, ferma un 15enne. L’accusa è: concorso in tentato omicidio. In corso di identificazione gli altri componenti della baby gang.

Determinanti nelle indagini alcuni frammenti video ricavati da telecamere che coprono la zona di via Foria dove il 17enne è stato aggredito e ferito con numerose coltellate alla gola e al torace lo scorso 18 dicembre.

Il ragazzino fermato era il palo della banda, specializzata in rapine. Determinante la testimonianza di un altro ragazzino, sfuggito poco prima alla banda.

La giovane vittima, che era stata ricoverata in gravi condizioni e che solo da poche ore risulta fuori pericolo di vita, ha dichiarato agli investigatori che 4 ragazzi molto giovani, presumibilmente minorenni, dopo avergli chiesto l’ora ed averlo invitato a seguirli, a fronte del suo rifiuto, lo avevano aggredito; in particolare, due di loro lo avevano colpito con coltelli, mentre gli altri due svolgevano la funzione di palo. La violenta azione, che durava alcuni secondi, era terminata con la fuga degli

aggressori.

Le indagini, corroborate dalle immagini di alcune telecamere, dalla descrizione dei quattro malviventi fornita dalla stessa vittima e da un’intensa attività informativa sul territorio, hanno consentito di individuare uno degli aggressori, che è stato riconosciuto in foto dalla vittima stessa, nonché da un altro minorenne, che poco prima era stato bloccato dal gruppo con il medesimo modus operandi, ma che era riuscito a fuggire.

0 comments on “Napoli, 17enne accoltellato, svolta nelle indagini: fermato un quindicenne

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: