Si terrà a Napoli, al maestoso Palazzo Reale, la manifestazione Napoli Città Libro.

In soli tre giorni, nei primi di Luglio, verranno accolti ben 120 eventi tutti in presenza e 90 espositori provenienti da ogni parte d’Italia. L’evento si aprirà con la dedica a Luis Sepulveda, in memoria dello scrittore cileno stroncato dal Covid e che avrebbe dovuto essere il testimonial della terza edizione, e si snoderà nelle sale del Palazzo. Alcune di esse sono state ribattezzate per l’occasione con il nome delle isole partenopee: Sala Capri, Sala Ischia, Sala Procida. Ci saranno anche la Sala teatro di corte, la Sala premio Napoli presso la sede della fondazione e la meravigliosa terrazza del Teatro di San Carlo, uno tra i più grandi e prestigiosi teatri italiani.

Parte la terza edizione di “Napoli Città Libro”: gli eventi in programma

Dal primo al quattro Luglio saranno tanti gli appuntamenti con il mondo dei libri, targati da editori campani e grandi gruppi come Mondadori, Einaudi e Feltrinelli. L’evento è inserito in un progetto più ampio della Fiera del Libro in Campania, dedicato all’editoria e alla promozione della lettura. Nell’edizione di quest’anno saranno ospitati editori, librerie, biblioteche, associazioni e festival.

Non mancheranno le iniziative, come quella prevista all’emeroteca Tucci, a piazza Matteotti: in programma ci sarà una mostra di carteggi inediti di Mario Missiroli, uno dei grandi giornalisti italiani e un convegno dedicato alla figura di Floriano Del Secolo, noto giornalista, docente e politico italiano.

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha così commentato:

“È un evento che renderemo permanente e vogliamo farlo crescere tra gli eventi italiani ed europei per arricchire il panorama culturale di Napoli e della Campania”.

La fiera è stata infatti promossa e finanziata dalla Regione Campania e coinvolgerà tutto il territorio locale. Giunta alla sua terza edizione, il tema di quest’anno sarà “Passaggi”.