Nuomo Evento Organizzato dal Lodovico Berra: Vita e Morte Filosofia, psicologia e biologia dell’esistenza



La morte è un evento che ogni essere umano fatica ad accettare.
Non è semplice rassegnarsi al fatto che la vita possa avere un termine, che abbia un limite, una scadenza. È così forte il bisogno di una vita eterna che si arriva a creare nuovi mondi, nuove esistenze, vite dopo la morte, un aldilà.
La nostra essenza vitale non può spegnersi, deve continuare a esistere, reincarnarsi, trovare altre forme di vita, in uno spirito immateriale o in una energia universale.

Convegno 2022 della Scuola Superiore di Counseling Filosofico

Non siamo capaci di accettare, a volte neppure concepire, una fine che sia veramente definitiva. Questo quando in realtà è molto più misteriosa l’idea e il fenomeno della vita.
La preoccupazione della morte spesso oscura quella della vita, che in realtà dobbiamo considerare più fondamentale.
Non ci può essere morte senza qualcosa che nasce, che esiste e che può finire. La vita si afferma ovunque, nei luoghi più inospitali, nelle condizioni peggiori, nasce, cresce e si sviluppa qualcosa.

La vita, come la intendiamo noi, è essenziale e neppure riusciamo a concepire un’altra sua forma.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: