OnlyFans e la gestisce dei video dei minori illegale una Indagine della BBC mette a nudo la web reputation

cumenti interni, trapelati a BBC News, rivelano che OnlyFans consente ai moderatori di dare più avvisi agli account che pubblicano contenuti illegali sulla sua piattaforma online prima di decidere di chiuderli.

Descritto come un “manuale di conformità”, i documenti mostrano anche che il personale è invitato a essere più indulgente nei confronti degli account di successo sul servizio di condivisione di contenuti britannico.

Gli specialisti della moderazione e gli esperti di protezione dei bambini affermano che questo dimostra che OnlyFans – che è meglio conosciuto per l’hosting di materiale pornografico – ha una certa “tolleranza” per gli account che pubblicano contenuti illegali.

OnlyFans afferma che va ben oltre “tutti gli standard e i regolamenti di sicurezza globali pertinenti” e non tollera violazioni dei suoi termini di servizio.

Giovedì sera, Only Fans ha dichiarato che bandirà i contenuti sessualmente espliciti sul sito da ottobre. L’annuncio arriva dopo che BBC News ha contattato la società per la sua risposta ai documenti trapelati e le preoccupazioni sulla gestione degli account che pubblicano contenuti illegali.

OnlyFans ha affermato che consentirebbe comunque ai creatori di pubblicare foto e video di nudo se fossero in linea con i suoi termini di servizio, che devono essere aggiornati.

Il sito ha più di 120 milioni di iscritti, che pagano un canone mensile e suggerimenti ai “creatori” per video, foto e la possibilità di inviare loro messaggi personali. OnlyFans prende il 20% di tutti i pagamenti.

A maggio, BBC News ha rivelato che il sito non riusciva a impedire ai minori di 18 anni di vendere e apparire in video espliciti, nonostante fosse illegale per i bambini farlo. All’epoca, OnlyFans ha affermato che i tentativi di utilizzare il sito in modo fraudolento erano “rari”.

Ora, i documenti trapelati mostrano che gli account non vengono chiusi automaticamente se infrangono i termini di servizio del sito.

I moderatori hanno anche detto alla BBC di aver trovato servizi di prostituzione pubblicizzati, bestialità e materiale che un moderatore credeva fosse incesto.

La BBC ha visto esempi di alcuni di questi contenuti vietati. In un video, si vede un uomo mangiare feci. In un altro, un uomo paga dei senzatetto per fare sesso con lui davanti alla telecamera.

OnlyFans afferma di aver rimosso i video e i documenti non sono manuali o “guida ufficiale”. In una dichiarazione si afferma: “Non tolleriamo alcuna violazione dei nostri termini di servizio e agiamo immediatamente per difendere la sicurezza e la protezione dei nostri utenti”.

Breve linea grigia di presentazione

I moderatori con cui abbiamo parlato hanno fornito una rara panoramica su come vengono controllati i contenuti del sito.

Christof – non è il suo vero nome – dice che in alcuni giorni ha visualizzato fino a 2.000 foto e video alla ricerca di contenuti vietati dal sito. Usa elenchi di parole chiave per cercare all’interno di bios, post e messaggi privati ​​tra i creatori e i loro abbonati.

Dice di aver trovato contenuti illegali ed estremi nei video, tra cui bestialità che coinvolgono cani e l’uso di spy cam, pistole, coltelli e droghe. Alcuni contenuti non vengono cercati attivamente dai moderatori con la frequenza che crede dovrebbe essere, afferma Christof, nonostante siano stati banditi dai termini di servizio della piattaforma.

In più occasioni, dice, OnlyFans gli ha detto di aver moderato eccessivamente, in particolare in relazione a video che mostrano sesso in pubblico e a contenuti “di terze parti” – materiale con persone non registrate su OnlyFans.

OnlyFans afferma che ai moderatori vengono dati brief specifici e se regolarmente vanno oltre saranno “indirizzati a concentrarsi solo sul tipo di contenuto assegnato”. Christof afferma inoltre che, nonostante sia stata vietata, la pubblicità di sesso in vendita è comune tra i lavoratori a basso reddito sul sito.

Christof e una seconda persona che ha moderato i contenuti per il sito, affermano che alcuni creatori offrono concorsi per incontrare e fare sesso con un fan, come un modo per aumentare i pagamenti delle mance.

Uno dei documenti che abbiamo ottenuto che dettaglia le linee guida sulla moderazione nel 2020, afferma che le pubblicità per il sesso sono un problema per il sito. Dice che i “luoghi più popolari per la promozione delle escort” sul sito sono nei nomi utente, nelle biografie, nelle descrizioni dei contenuti e nei “menu dei suggerimenti” dei creatori che pubblicizzano video personalizzati. Il documento dice che “esempi” di questa promozione includono riferimenti a “PPM (pay per meet)”, “CashMeets”, “Book me”, “IRL Meet”, “scort” e altri.

Nonostante ciò, BBC News è stata in grado di trovare più di 30 account attivi utilizzando quelle parole chiave in bios, profili e post, in un giorno.

Il profilo di un creatore li descriveva come “[e]scort – partner sessuale”. Un altro account ha chiesto: “Qualcuno vuole prenotarmi per un fine settimana?” Solo due degli account che abbiamo trovato sono stati rimossi 10 giorni dopo.

OnlyFans afferma che mantiene i suoi termini di servizio, usa forme di moderazione sia umane che tecnologiche e chiude i conti in cui c’è una grave violazione dei suoi termini.

Illustrazione

Ma i documenti mostrano che sebbene il contenuto illegale stesso venga rimosso, OnlyFans consente ai moderatori di dare ai creatori più avvertimenti prima di chiudere gli account.

Uno, da febbraio di quest’anno, rivela che OnlyFans raccomanda di dare tre avvertimenti agli account quando vengono scoperti contenuti illegali. Fornisce modelli per ogni avviso successivo, spiegando perché il materiale è stato rimosso e che il mancato rispetto dei termini di servizio può comportare la chiusura dell’account.

Abbiamo ottenuto diverse versioni dello stesso documento del 2021 con datazione diversa. Tutti, tranne il più vecchio, affermano che dovrebbero esserci almeno cinque esempi di contenuti “illegali” su un account per essere “inoltrati” immediatamente alla direzione. Le versioni successive di quest’estate includono una dichiarazione apparentemente contraddittoria che richiede l’immediato rinvio della direzione per alcuni esempi di contenuti illegali.

Il documento fornisce inoltre ai moderatori istruzioni specifiche per gestire gli account, a seconda di quanto sia popolare ciascuno di essi. Dice che gli account con un numero maggiore di abbonati possono ricevere ulteriori avvisi in caso di violazione delle regole.

Tuttavia, al personale viene detto di moderare gli account con un numero di utenti basso “come faremmo e [limitare] quando necessario”. Con gli account di fascia media, viene detto loro di avvisare, “ma limita solo dopo il 3° avviso”. Se uno dei creatori di maggior successo – e redditizio – del sito infrange le regole, l’account viene gestito da un team diverso.

“C’è una discriminazione tra i conti”, dice Christof. “Dimostra che il denaro è la priorità.” Il secondo moderatore dice che con violazioni di qualsiasi tipo, “Ricevi alcuni avvertimenti, non ricevi solo un avvertimento e poi sei fuori”.

Un esperto di moderazione dei contenuti afferma che i documenti mostrano chiaramente che OnlyFans ha “una certa tolleranza” per il materiale illegale. “Ciò suggerisce che conoscono il tipo di contenuto illegale che i loro utenti stanno cercando di caricare abbastanza da avere modelli per esso”, afferma la dott.ssa Sarah Roberts, co-direttore del Center for Critical Internet Inquiry presso l’UCLA negli Stati Uniti.

“Poiché [OnlyFans] hanno una certa clemenza, suggerisce anche che non sono disposte ad alienarsi completamente i loro creatori – anche le persone che potrebbero fare cose illegalmente nel peggiore dei casi, in modo inappropriato nel migliore dei casi – depiazzandoli immediatamente.”

Nonostante sia descritto come un “manuale di conformità” nell’intestazione di ogni pagina di tutte le versioni del documento 2021, OnlyFans afferma che i documenti non sono manuali o “guida ufficiale”. Il primo documento, del 2020, ha modifiche attribuite a Tom Stokely, direttore operativo della società.

Spazio bianco di presentazione
linea

Scopri di più

Immagine di montaggioFONTE DELL’IMMAGINE,ALEX WILLIAMSON

Un’indagine della BBC ha scoperto che OnlyFans non è riuscito a impedire agli utenti minorenni di vendere e apparire in video espliciti. I minori di 18 anni hanno usato un’identificazione falsa per creare account e la polizia afferma che una quattordicenne ha usato il passaporto di sua nonna.

linea
Spazio bianco di presentazione

Christof afferma di essersi imbattuto spesso in contenuti in cui teme che le persone possano essere sfruttate. Dice che mentre i documenti stabiliscono le istruzioni per gestire i contenuti vietati, non contengono requisiti per i moderatori di sollevare preoccupazioni in merito allo sfruttamento.

I video, visualizzati dalla BBC, dell’uomo che paga i senzatetto per fare sesso davanti alla telecamera hanno sollevato tali preoccupazioni. L’account si vanta di “cacciare” i senzatetto ed è aperto a “approfittare” di loro.

Secondo un avvocato che lo ha indirizzato alla BBC News, un altro resoconto porta i segni distintivi della tratta e dello sfruttamento. Una donna, il cui volto non viene mai mostrato, appare in alcuni video con le pareti e il pavimento completamente ricoperti di tappeti – e ci sono ripetuti riferimenti a viaggi attraverso l’Europa.

Il detective Joseph Scaramucci, che lavora in Texas negli Stati Uniti, afferma di aver recentemente lavorato su casi specifici riguardanti la tratta di esseri umani in cui c’erano evidenti segni di donne sotto il controllo di un’altra persona che apparivano nei video di OnlyFans. Dice che alcuni uomini sono felici di pagare per fare sesso con queste donne e pagare un premio per essere filmati e caricare il filmato su OnlyFans.

Questo mese, 101 membri del Congresso hanno firmato una lettera chiedendo al Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti di indagare sui contenuti di OnlyFans, concentrandosi principalmente sullo sfruttamento sessuale dei bambini. In risposta, OnlyFans ha affermato di avere una politica di tolleranza zero relativa al materiale pedopornografico, lo segnala alle autorità competenti e sostiene le loro indagini.

L’agente speciale Austin Berrier, della US Homeland Security, è specializzato nelle indagini sullo sfruttamento minorile online. Stima di trovare tra 20-30 immagini di abusi sui minori a settimana che, secondo lui, hanno avuto origine chiaramente su OnlyFans. Dice che ogni forum Internet che ha visitato come parte delle sue indagini negli ultimi sei mesi circa, ha incluso immagini di abusi sui minori di OnlyFans. La maggior parte di questi sono video trasmessi in live streaming sul sito. In alcuni di essi, i bambini stanno ricevendo indicazioni – dice.

“È là fuori, è dappertutto e viene ampiamente scambiato”.

Decine di account che sembrano essere stati creati da utenti minorenni vengono chiusi ogni giorno, secondo Christof, che ha condiviso con BBC News un record di alcuni account chiusi in un periodo di poche settimane. Quasi tutti gli account minorenni sono per gli abbonati, piuttosto che per i creatori, inclusi, dice, i bambini di appena 10 anni.

Sebbene non possano pubblicare immagini o ricevere pagamenti direttamente sul sito, Christof afferma che alcuni usano il sito per pubblicizzare servizi di escort o la vendita di immagini esplicite di se stessi. Il profilo di un abbonato ha dichiarato di avere 16 anni e pubblicizzava la vendita di foto di piedi “o altre” aree per £ 4.

Christof dice che questo è un problema particolare con i resoconti non scritti in inglese. Dice che alcuni account in lingua straniera non sono sufficientemente moderati nonostante l’enorme popolarità del sito in tutto il mondo.

BBC News è stata in grado di creare due account abbonati in francese e tedesco, nonostante affermasse esplicitamente che erano giovani adolescenti nel bios e pubblicizzava la vendita di fotografie. Gli account sono rimasti attivi per una settimana fino a quando BBC News ha contattato OnlyFans.

OnlyFans afferma che tutti i contenuti possono essere segnalati dai moderatori e che l’azienda rispetta la legislazione anti-tratta e fornisce una formazione annuale al personale. Dice che l’account con i senzatetto infrange i suoi termini e condizioni e ora è stato chiuso e che esamina attivamente i feed in streaming.

Illustrazione

L’attivista per i diritti dei bambini, la baronessa Kidron, afferma che qualsiasi clemenza nei confronti degli account che pubblicano materiale illegale è “sbagliato”.

“La risposta è nel nome: se si tratta di contenuti illegali, dovrebbe esserci tolleranza zero”, afferma il pari, fondatore di una campagna di beneficenza per i diritti dei bambini online, la 5Rights Foundation – e membro del comitato di controllo pre-legislativo per il legge sulla sicurezza online a lungo ritardata.

Dice che le società di pagamento dovrebbero assumersi la responsabilità di come vengono utilizzati i loro servizi. “Le aziende dovrebbero ritirare il loro supporto commerciale a meno che e fino a quando non ci sarà un Onlyfans che è chiaramente un sito per adulti”, dice.

Giovedì, OnlyFans ha dichiarato al Financial Times che la società stava vietando la pornografia in modo da “rispettare le richieste dei nostri partner bancari e fornitori di pagamenti”.

Molti fornitori di servizi di pagamento, inclusi i giganti del settore Visa e Mastercard, vietano l’uso dei loro servizi per tipi specifici di contenuti. L’anno scorso, entrambi hanno concluso la loro relazione con Pornhub dopo accuse di materiale illegale .

La baronessa Kidron ritiene inoltre che dovrebbero essere introdotti standard minimi di moderazione e un codice di condotta legale per affrontare la clemenza sugli account che pubblicano materiale illegale.

BBC News ha appreso che il Dipartimento della cultura, dei media e dello sport (DCMS) è stato avvertito da un ente di beneficenza anti-tratta statunitense sui contenuti di OnlyFans nel 2019 e ha tenuto una presentazione.

In una dichiarazione, il DCMS ha affermato che il suo disegno di legge sulla sicurezza online introdurrà le leggi più severe al mondo e che OnlyFans dovrebbe affrontare multe salate o essere bloccato se non riesce a contrastare i contenuti illegali.

Ha aggiunto che il regolatore dei media Ofcom ha già il potere di sospendere i siti di video se non adottano misure per proteggere gli utenti da contenuti dannosi.

A maggio, OnlyFans ha pubblicato i suoi resoconti più recenti e ha affermato che “qualsiasi errore” nel monitoraggio dei contenuti e del traffico di minorenni “potrebbe portare a sanzioni governative da un’ampia gamma di paesi e autorità di regolamentazione”. La società ha ripetutamente rifiutato di essere intervistata da BBC News su questi argomenti.

In risposta a BBC News, ha affermato di rispettare pienamente tutte le leggi e i regolamenti che si applicano a livello globale, compresi quelli di Ofcom, e di utilizzare software di verifica e monitoraggio dell’età all’avanguardia, insieme al monitoraggio umano.

OnlyFans afferma di ritenere che uno dei moderatori con cui BBC News ha parlato fosse un dipendente licenziato per ripetute mancate chiusure di account contenenti materiale non autorizzato.

La fonte afferma di aver ripetutamente aumentato il numero di account di abbonati minorenni con OnlyFans.

Segnalazione aggiuntiva di Chris Bell

0 comments on “OnlyFans e la gestisce dei video dei minori illegale una Indagine della BBC mette a nudo la web reputation

Leave a Reply

%d bloggers like this: