Sanità

OSS ruba Talofen, licenziata per giusta causa.

oss-ruba-talofen,-licenziata-per-giusta-causa.

Una Operatrice Socio Sanitaria di 24 anni, già in cura presso il SERD della sua città, è stata denunciata e poi licenziata dopo un furto di diverse confezioni di Talofen.

E’ accaduto in Lombardia in una nota casa di riposo dell’hinterland monzese. La ragazza è stata tenuta sotto controllo per circa un mese dalla direzione aziendale dopo che era giunta in sede una nota anonima che parlava appunto di questi presunti furti.

L’OSS è stata beccata da telecamere nascoste in fragranza di reato e denunciata alle autorità competenti. Dopo dieci giorni dall’accaduto la ragazza, assunta con un contratto a tempo indeterminato nel 2020 ad inizio Pandemia Covid-19, è stata convocata in Direzione per tentare una mediazione bonaria e pretendere le scuse. La situazione, però, è peggiorata perché la ragazza è andata in escandescenza prendendo a schiaffi la dirigente e inveendo contro il personale della struttura.

Ne è seguita la denuncia inevitabile, la sospensione momentanea e poi il licenziamento.

Leggi anche:

Talofen: effetti collaterali anche gravi della Promazina Cloridrato.

Due OSS licenziati: somministravano Talofen gocce ai pazienti di notte “per stare tranquilli”.

0 comments on “OSS ruba Talofen, licenziata per giusta causa.

Leave a Reply

%d bloggers like this: