Pantofole o Pastizzotti siciliani. I dolcetti di Natale con i segreti delle Monache di Palermo per la una pasta frolla perfetta

pantofole-o-pastizzotti-siciliani.-i-dolcetti-di-natale-con-i-segreti-delle-monache-di-palermo-per-la-una-pasta-frolla-perfetta


Le pantofole siciliane sono un tipico dolcetto natalizio siciliano, precisamente di Palermo. Si tratta di dolcetti di pasta frolla ripieni di mandorle tritate e frutta candita e all’esterno c’è una dolce glassa di zucchero. Sono ottimi sia per i più piccoli che per i grandi. Inoltre, per i più curiosi, dovete sapere che si tratta di ricette delle monache dei conventi che spesso si scambiavano i segreti di cucina. Infatti, l’equivalente delle pantofole lo troviamo anche in Sardegna col nome di Pastissus tanto che in Sicilia vengono denominate anche Pastizzotti.

Pantofole siciliane, Gli ingredienti per circa 25 pantofole 

– per la pasta frolla

  • 300 g farina di grano tenero
  • 200 g di semola rimacinata di grano duro
  • 150 g zucchero bianco semolato
  • 160 g di strutto
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 50 ml di Malvasia
  • 1 bustina vanillina
  • 1 cucchiaio latte
  •  8 g di lievito pane Angeli per dolci

– per il ripieno

  • 500 g di mandorle pelate e un po’ tostate
  • 350 g zucchero bianco semolato
  • 320 ml acqua
  • scorza d’arancia grattugiata
  • 30 g arancia candita
  • 30 g cedro candito
  • 2 cucchiai marmellata di arance

– per la glassa esterna

  • 250 g zucchero a velo
  • 1 albume montato a neve
  • ½ limone

Procedimento

Il giorno prima di preparare i dolcetti, fate il ripieno. Dunque, tritate e tostate le mandorle e versatele in una pentola capiente con acqua e zucchero e fatele cuocere. Dopo circa 15 minuti aggiungete la scorza d’arancia grattugiata. Poi fate raffreddare e aggiungete anche i canditi e la marmellata d’arancia, mescolate il tutto e lasciate riposare tutta la notte in frigo.

La mattina seguente preparate la pasta frolla. Quindi, in una ciotola versate tutti gli ingredienti suindicati (tranne il latte, quello deve essere versato un po’ per volta) e impastate fino ad ottenere un impasto bello morbido. Quando sarà pronto, lasciatelo riposare in frigo avvolgendolo nella pellicola, per circa mezz’ora. Dopodiché potete passare a stenderla per creare poi le pantofole. Per creare la forma giusta, prendete un qualsiasi diametro di 10 cm e create dei dischi con la pasta frolla dandole una forma ovale e riempite con il ripieno preparato il giorno prima.

Chiudete e alle due estremità di tale forma dovete pizzicare con le dita e deve venir fuori una S. Infornate, poi, a 190°C per circa una mezz’oretta ( dipende dal forno) attenzione insomma quando diventano belli dorati.  Quando le pantofole saranno cotte, dovrete passare a guarnirle all’esterno con la glassa. Quindi, in una ciotola versate lo zucchero a velo, la buccia grattugiata di limone e il suo succo, l’albume precedentemente montato a neve e mescolate per bene fino ad ottenere una glassa lucida. Spennellate, infine, la glassa ottenuta su ogni dolcetto e fate asciugare prima di mangiarli.

Leggi anche: Biscotti natalizi furbissimi con l’ingrediente segreto per una pasta frolla perfetta: basta aggiungerne 2 cucchiai

PASTIZZOTTI pantofole di natale

Pantofole o Pastizzotti siciliani. I dolcetti di Natale con i segreti delle Monache di Palermo per la una pasta frolla perfetta scritto su Più Ricette da Imma.

Ufficio Stampa

0 comments on “Pantofole o Pastizzotti siciliani. I dolcetti di Natale con i segreti delle Monache di Palermo per la una pasta frolla perfetta

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: