cronaca

Pasquetta triste a Genova, morta un’insegnante di 32 anni vaccinata con Astrazeneca il 22 marzo: donati gli organi

pasquetta-triste-a-genova,-morta-un’insegnante-di-32-anni-vaccinata-con-astrazeneca-il-22-marzo:-donati-gli-organi

Vaccino AstraZenecaFoto di Daniel Dal Zennaro / Ansa

La donna era ricoverata all’Ospedale San Martino di Genova, è deceduta dopo una emorragia cerebrale: la direzione dell’azienda sanitaria ha attivato le previste segnalazioni nell’ambito delle procedure di farmacovigilanza verso Aifa per verificare che non ci sia correlazione tra la morte e il vaccino AstraZeneca

È morta un’insegnante di 32 anni ricoverata all’Ospedale San Martino di Genova dopo una emorragia cerebrale. La donna aveva ricevuto il 22 marzo il vaccino di Astrazeneca. Oggi, l’Ospedale ha comunicato che “è iniziata alle 9.44 l’osservazione di 6 ore per la conferma di stato di morte cerebrale per la paziente di 32 anni ricoverata presso la nostra Rianimazione”. Ieri lo stesso istituto aveva segnalato il caso “di quadro trombotico ed emorragico cerebrale riferito a una insegnante di 32 anni vaccinata presso la Asl di residenza in Liguria con vaccino AstraZeneca il 22 marzo e con esordio sintomatologico dal 2 aprile”. La direzione del Policlinico aveva ha attivato le previste segnalazioni nell’ambito delle procedure di farmacovigilanza verso Aifa. Con grande senso di solidarietà, i familiari hanno acconsentito alla donazione degli organi. Lo ha comunicato l’Ospedale San Martino di Genova dopo che gli stessi parenti hanno dato l’assenso alla divulgazione della notizia.


0 comments on “Pasquetta triste a Genova, morta un’insegnante di 32 anni vaccinata con Astrazeneca il 22 marzo: donati gli organi

Leave a Reply

%d bloggers like this: