Pasta alla campidanese, l’amatriciana sarda più buona e cremosa della romana grazie ad un ingrediente segreto

pasta-alla-campidanese,-l’amatriciana-sarda-piu-buona-e-cremosa-della-romana-grazie-ad-un-ingrediente-segreto


Pasta alla campidanese, una antica ricetta sarda che ricorda molto l’amatriciana romana, ma con delle varianti che la rendono ancora più buona e cremosa come l’aggiunta dello zafferano. Secondo la tradizione il formato di pasta da utilizzare è quello dei malloreddus oppure gli gnocchetti sardi, ma andranno benissimo anche altri formati di pasta, meglio se corta, come rigatoni o penne. Vediamo quindi come si prepara.

Pasta alla campidanese, Ingredienti ( per 4 persone)

• 400 g di malloreddus
• 350 g di passata di pomodoro
• 250 g di salsiccia fresca 1 cipolla bianca
• 2 spicchi di aglio
• 100 gr di pecorino sardo
• 1/2 bustina di zafferano
• olio extra vergine di oliva
• sale

Preparazione

Per preparare la nostra Pasta alla campidanese, iniziamo con il preparare gli ingredienti. Iniziamo quindi con lo sbucciare e tagliare a fettine molto sottili la cipolla. Sbucciate anche l’aglio, togliamo il germoglio e schiacciatelo leggermente. Prendiamo ora una padella con abbondante olio extra vergine di oliva e mettiamola sul fuoco insieme a questi odori e facciamo rosolare sia l’aglio che la cipolla insieme.

Quando entrambi saranno belli dorati aggiungiamo anche la salsiccia sbriciolata e lasciate andare in cottura. Quando la salsiccia sarà cotta aggiungiamo in padella anche la salsa di pomodoro, in alternativa possiamo anche usare del pomodoro fresco, spellato e fatto a pezzi. Lasciamo che il sugo cuocia e nel frattempo mettiamo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata per cuocere la pasta rispettando i tempi di cottura riportati in confezione.

Nel frattempo la pasta cuoce, aggiungiamo nella pentola con il sugo anche lo zafferano sciolto in un mestolo scarso di acqua di cottura dei maccheroni e aggiustiamo di sale. Grattugiamo anche il pecorino e mettiamolo in un recipiente quindi versiamo un altro mestolo di acqua di cottura della pasta e emulsioniamo tutto creando una vera e propria cremina ( tipo cacio e pepe)e e versiamolo nel sugo di salsiccia. Infine scolate la pasta e conditela con il sugo. La nostra Pasta alla campidanese è pronta per essere gustata. Buon appetito.

Leggi anche: Pasta all’amatriciana di Felice a Testaccio, i migliori d’Italia. Lo chef svela i 2 trucchi per farli perfetta. Cosa si mette alla fine

Pasta alla campidanese

Pasta alla campidanese, l’amatriciana sarda più buona e cremosa della romana grazie ad un ingrediente segreto scritto su Più Ricette da Redazione.

Vittorio Rienzo

0 comments on “Pasta alla campidanese, l’amatriciana sarda più buona e cremosa della romana grazie ad un ingrediente segreto

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: