Pasta alla Trinacria di Benedetta, il primo salva cena dai sapori siciliani. Si fa in pochi minuti, Super buono e cremoso

pasta-alla-trinacria-di-benedetta,-il-primo-salva-cena-dai-sapori-siciliani.-si-fa-in-pochi-minuti,-super-buono-e-cremoso


La pasta alla Trinacria è una ricetta di Benedetta che ha origini siciliane. Un primo facile e veloce perfetto come salva pranzo o selva cena perchè si fa con ingredienti ” da riciclo”. Si chiama Trinacria poroprio perchè questo era il nome che i greci davano alla Sicilia, essendo una ricetta che racchiude proprio i sapori e gli odori del mediterraneo. Il formato di pasta è indifferente, dalla classiche penne agli spaghetti, verrà buonissima comunque. Il sughetto che si verrà a formare per condire la pasta, può essere utilizzato anche su delle golose bruschette! Vediamo quindi come prepararlo! Leggi anche altre golose RICETTE DI BENEDETTA facili e veloci

Pasta alla Trinacria, Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di pasta (penne, spaghetti, bucatini, linguine)
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 peperoni
  • 3 filetti di  acciughe
  • olio evo q.b.
  • olive nere denocciolate q.b.
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • un pizzico di origano
  • qualche foglia di basilico
  • pecorino grattugiato se gradito

Procedimento:

Iniziamo a preparare la nostra pasta alla Trinacria mettendo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata e lasciando che si porti a bollura. Nel frattempo l’acqua bolle, laviamo i peperoni e puliamoli tagliando la calotta superiore e tagliandolo a metà. Quindi eliminiamo i semini e i filamenti bianchi e tagliamo le due parti in listarelle che non devono essere troppo lunghe. Procediamo alla pulizia anche della cipolla e dell’aglio

Quindi sbucciamo sia cipolla che aglio e tagliamoli finemente. Prendiamo quindi un tegame con abbondante olio evo e mettiamolo sul fuoco. Facciamo rosolare sia l’aglio che la cipolla tritati insieme e uniamo anche i peperoni tagliati a listarelle. Continuiamo la cottura a fiamma media ancora per qualche minuto. Infine aggiungiamo in pentola le olive nere denocciolate, i filetti di acciuga, un po’ di origano e aggiustiamo di sale e pepe. Lasciamo cuocere il tutto altri 5 minuti in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino alla perfezione.

Fatto ciò aggiungiamo infine la passata di pomodoro e continuiamo la cottura per altri 10 minuti. Nel Frattempo buttiamo la pasta nell’acqua bollente e aspettiamo che si cuocia rispettando i tempi di cottura riportati in confezione. Scoliamola al dente ( circa un paio di minuti prima del termine) e saltiamola nel sughetto che abbiamo preparato. La nostra pasta alla Trinacria è quindi pronta per essere impiattata. Servitela ben calda con qualche foglia di basilico fresco e del pecorino grattugiato ( se lo gradite). Buon appetito! Leggi altre buonissime RICETTE SICILIANE
Pasta alla trinacria piuricette.it

Pasta alla Trinacria di Benedetta, il primo salva cena dai sapori siciliani. Si fa in pochi minuti, Super buono e cremoso scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Pasta alla Trinacria di Benedetta, il primo salva cena dai sapori siciliani. Si fa in pochi minuti, Super buono e cremoso

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: