Pasta Pantesca: tutti i sapori di Sicilia in un piatto solo. Cremosa, senza panna. Per il Guardian è la migliore ricetta italiana

pasta-pantesca:-tutti-i-sapori-di-sicilia-in-un-piatto-solo-cremosa,-senza-panna.-per-il-guardian-e-la-migliore-ricetta-italiana


E’ stata pubblicata sul Guardian, il più famoso giornale britannico, la ricetta della pasta pantesca, ovvero preparata con il pesto pantesco, una golosa variante di pesto alla cui base invece del basilico ci sono i capperi. Una ricetta semplicissima che racchiude tutti i sapori di pantelleria, l’isola chiamata la Perla nera della Sicilia. “L’isola siciliana di Pantelleria si presenta come un cappero appiattito in mezzo al Mediterraneo“. Queste le parole di Rachel Roddy, la critica gastronomica che scrive sulle pagine del Guardian

La giornalista elogia questo piatto e i capperi di Sicilia che considera come frutti selvatici che si possono raccogliere solo a mano e che sono amari fino a che non sono stagionati. La Roddy ha intrapreso un viaggio gastronomico alla ricerca del pesto migliore, è partita da Genova per arrivare a trapani dove si utilizzano le mandorle invece che i pinoli. Per ultima proprio Pantelleria dove ha decretato il vincitore assaggiando la pasta pantesca. Il consiglio è infatti di condire con il pesto pantesco o dei fusilli, o le busiate ( pasta tipica siciliana) oppure la pasta lunga come spaghetti o linguine.

Pasta Pantesca, Ingredienti per 4 persone

  • 5 pomodori maturi (circa 500 g);
  • 40 g di mandorle;
  • 1 manciata di foglie di basilico;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 manciata di foglie di prezzemolo;
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaio colmo di capperi, sciacquati o ammollati;
  • 3-4 cucchiai di pecorino grattugiato o parmigiano;
  • Sale q.b
  • 400 g di pasta ( a scelta)

Procedimento

Iniziamo a preparare la nostra pasta pantesca, preparando appunto il pesto alla pantesca. Quindi iniziamo spellando i pomodori, per farlo basterà immergere i pomodori per un minuto in acqua bollente e poi trasferirli subito in acqua freddissima. La pelle intorno se ne verrà quasi da sola e senza fatica. Fatto ciò tagliateli a metà ed eliminate i semini. In un frullatore mettete le mandorle, l’aglio, il basilico, il prezzemelo e i capperi precedentemente sciacquati e lasciati in ammollo. Frullate il tutto

Quindi versate nel frullatore anche l’olio extra vergine di oliva e frullate di nuovo per qualche secondo. Per ultimo aggiungete anche i pomodori e il formaggio e frullate nuovamente il tutto per un risultato cremoso, una variante sarebbe quella di aggiungere i pomodori tagliati a pezzettini e il formaggio senza frullare per un risultato più consistente. Sarà ugualmente buono.
Aggiustate di sale in entrambi i casi. Intanto cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela e conditela con il pesto pantesco. La pasta pantesca è pronta. Buon appetito! Leggi anche altre RICETTE SICILIANE

pasta pantesca

Pasta Pantesca: tutti i sapori di Sicilia in un piatto solo. Cremosa, senza panna. Per il Guardian è la migliore ricetta italiana scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Pasta Pantesca: tutti i sapori di Sicilia in un piatto solo. Cremosa, senza panna. Per il Guardian è la migliore ricetta italiana

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: