Redazione

Pelù censurato al concerto del Primo Maggio come Fedez : “Bandito per 4 anni”

pelu-censurato-al-concerto-del-primo-maggio-come-fedez-:-“bandito-per-4-anni”
Piero Pelù Fedez - Solonotizie24
Piero Pelù Fedez – Solonotizie24

Non è la prima volta che sul placo del concertone del Primo Maggio vengono trattati degli argomenti molto delicati dagli artisti che sentono il bisogno di far sentire il loro pensiero a gran voce davanti il pubblico e le telecamere, così come successo anche a Piero Pelù negli anni 90’ ma con un esito ben diverso da quello avuto da Fedez.

Il ‘caso Fedez’ si trova nel mirino dell’attenzione mediatica ormai da giorni, dopo che il rapper ha deciso di diffondere attraverso un video sul web cosa si celasse dietro la telefonata ricevuta dalla direttrice di Rai 3 che aveva definito il suo discorso fuori luogo, e non adatto al contesto. Fedez, però, in piena coscienza della sua volontà e delle dichiarazioni che intendeva rilasciata ha continuato per la sua strada…

Un po’ come fece anche Piero Pelù negli anni 90’ ma con una tema molto diverso, e un attacco alla chiesa nel periodo in cui vi era Papa Giovanni Paolo II.

Piero Pelù Fedez - Solonotizie24
Piero Pelù Fedez – Solonotizie24

“Non faceva una grinza”

Il discorso di Fedez ha inevitabilmente creato molto rumore sia nel mondo della politica che in quello della musica dove molti colleghi come Piero Pelù che ha commentato il tutto al Corriere della Sera dichiarando: “Fedez l’ho sentito in diretta come tutti voi, quel best of di tutte le esternazioni omofobe di un partito che ancora deve 49 milioni di euro agli italiani l’ho trovato ineccepibile, non faceva una grinza”.

L’artista toscano, spesso nel mirino dell’attenzione mediatica anche per via dei scontri con Matteo Renzi, ha poi continuato dicendo: “Censurato no, diciamo però che la Rai mi ha chiesto di non sparare bombe troppo grosse, che sarebbe stato un Primo Maggio delicato, di non essere troppo aggressivo insomma… Dicono che abbia passato il testo per farlo ‘gobbare’ ai tecnici, perché potesse leggerlo meglio in diretta e che da lì sia nata tutta la vicenda con l’intervento successivo della Rai. Se è stato un trabocchetto, allora è un genio, ma io questo non lo so”.

Piero Pelù Fedez - Solonotizie24
Piero Pelù Fedez – Solonotizie24

LEGGI ANCHE -> Grande Fratello, ricordate Francesca Piri? Oggi è diversissima, ecco cosa fa

LEGGI ANCHE -> Sossio Aruta capelli lunghissimi e ricci: com’era l’ex cavaliere prima del trono over

Piero Pelù bandito dal concertone del Primo Maggio

Successivamente, Piero Pelù ha ricordato gli anni in cui sullo stesso palco, esattamente nel 1993 mise un preservativo sul microfono inviando un messaggio diretto alla chiesa che ne sconsigliava l’uso, mentre nel mondo aumentavano a dismisura le vittime dell’Aids. A far discutere anche la frase rivolta Papa Wojtyla, nella quale affermava che di s***o non conoscesse poi nulla: “Ero infuriato perché aveva detto che alcune suore violentate in Congo non avevano diritto di abortire, come se fossero degli oggetti. Ma anche quelle frasi le pensai lì per lì”.

Piero Pelù Fedez - Solonotizie24
Piero Pelù Fedez – Solonotizie24

Dopo quanto successo per Piero Pelù e i Lifiba arrivano numerose critiche, compresa quella riservatagli da Adriano Celentano con il quale ha poi chiarito in un secondo momento. Al Corriere della Sera, l’artista ha poi concluso dicendo: “Fummo banditi per quattro anni, ostracizzati letteralmente e mai più invitati. E di fatto quando tornammo, nel 1997, sfumarono il nostro intervento ancora prima che ci esibissimo e ho sempre pensato fosse stata una sorta di censura preventiva. E dovetti così aspettare, da solista, il 2001”.

0 comments on “Pelù censurato al concerto del Primo Maggio come Fedez : “Bandito per 4 anni”

Leave a Reply

%d bloggers like this: