attualità Redazione

Per il film A un passo dal cuore, l’autrice sceglie la talentuosa pianista Veronica Rudian per alcuni inediti

Terminata la sceneggiatura da parte del regista Giuliano Pagani, sul fortunato romanzo A un passo dal cuore, con il consenso dell’autrice Daniela Santelli e dell’editore Jean Luc Bertoni, si pensa già a qualche particolare musicale. La scrittrice ha accolto con entusiasmo il consiglio di Pagani, di scegliere per alcuni inediti del film, la talentuosa pianista Veronica Rudian. Un prodigio. Lei che suona dall’età di 4 anni, e all’età di 8 anni viene ammessa alla prestigiosa Accademia pianistica F.Chopin di Padova, diplomandosi  con il maestro Marian Mika. È stata nel 2009 testimonial dell’UNICEF e nel 2013, ha collaborato con il polistrumentista di Bob Dylan. Poi nel 2015, l’attesissimo recital dedicato al Sommo Pontefice. Insomma un giovane talento che l’autrice, dopo aver ascoltato alcuni dei suoi meravigliosi brani, ha deciso di non farsi sfuggire. Così, saranno della Rudian alcuni inediti, che accompagneranno le scene più passionali della pellicola cinematografica. Pochi giorni fa, presso la Villa Gueriero Country club, in una presentazione del romanzo A un passo dal cuore, a bordo piscina, la scrittrice ha appunto parlato del progetto cinematografico in corso. Pare ci sia dietro una casa di produzione importante e sicuramente tanto entusiasmo nel dare vita, corpo e anima, ai personaggi racchiusi nel libro. Giulia, Stefano e tanti altri. Dopo l’estate, i casting con date e luoghi da definire”  Le passioni sono grandi emozioni che scuotono la nostra vita, la catturano e la spingono verso mete meravigliose”

 

Leave a Reply

%d bloggers like this: