CUCINA

Pesto Fatto In Casa Verde E Saporito A Lungo Con Tre Semplici Mosse Segrete

Scopri i segreti del mestiere, i trucchi in cucina da mettere in atto quando si prepara il pesto fatto in casa e lo si vuole far durare quanto più a lungo possibile.

Un condimento amatissimo in tutte le stagioni, tanto gradito da aver poi dato vita a un’infinita serie di varianti come il pesto alla trapanese o il pesto di pistacchi, entrambe ricette che potete trovare sul nostro sito. Il pesto alla genovese, o pesto di basilico, è una prelibatezza semplicissima da preparare ma, purtroppo, un po’ ardua da conservare. Presto infatti il pesto diventa scuro e perde di sapore, per non parlare della muffa che va formandosi rapidamente sulla sua superficie: come evitare tutto ciò?

La soluzione sarebbe ovviamente consumare subito il pesto ma anche averne un po’ da parte sempre a portata di mano potrebbe risultare alquanto utile. Si può fare? Assolutamente sì, a patto però di avere i giusti assi nella manica. Scopriamoli insieme.

Pesto fatto in casa, trucchi per farlo durare più a lungo Foto da CanvaCon tre semplici trucchi possiamo conservare a lungo il pesto fatto in casa, mantenendo tutta la sua freschezza, il sapore e quel color verde brillante che lo rende particolarmente appetitoso.

Si tratta di mosse molto semplici ma estremamente efficaci, risolutive oseremmo dire. Scopriamole insieme una per volta:

Congelare – Riponete il pesto indegni stampini per il ghiaccio, quelli in silicone andranno benissimo. Dopo averli accuratamente lavati ed asciugati, mettiamo al loro interno il pesto che così si conserverà fino a 3 mesi.

Frigorifero – Un barattolo di vetro ben lavato e asciugato sarà perfetto per inserirvi il pesto da conservare al fresco in frigorifero. Prima di chiudere il barattolo ricordiamoci però che dovremo necessariamente ricoprire il pesto con uno strato di olio, gesto che scongiurerà la formazione della muffa e manderà il condimento perfetto per circa una settimana. Ricordiamoci poi di rimboccare l’olio ogni qual volta andremo ad attingere al nostro pesto.

Sottovuoto – Per creare questo effetto basterà prendere il barattolo contenente il pesto, avvolgerlo in un canovaccio e facciamo bollire per almeno 20 minuti. A questo punto lasciamo raffreddare e potremo conservare il pesto per almeno 5 mesi, a patto di lasciarlo  in un luogo buio.

Ora non vi resta che scegliere il metodo di conservazione per voi più congeniale e poi godervi il vostro pesto fatto in casa quanto più a lungo possibile. Buon appetito!

0 comments on “Pesto Fatto In Casa Verde E Saporito A Lungo Con Tre Semplici Mosse Segrete

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: