Polpo e patate di Cannavacciuolo, Lo chef svela i 3 trucchi per non sbagliare mai: “Ecco cosa metto nell’acqua di cottura del polpo”

polpo-e-patate-di-cannavacciuolo,-lo-chef-svela-i-3-trucchi-per-non-sbagliare-mai:-“ecco-cosa-metto-nell’acqua-di-cottura-del-polpo”


Insalata di polpo e patate un secondo piatto fresco e goloso ottimo per pranzi e cene estive. Il famoso chef stellato Antonino Cannavacciuolo ci ha rivelato come poter realizzare questo piatto con dei trucchetti per far si che il polpo non venga mai gommoso e le patate abbiano la giusta consistenza, insomma i segreti per non sbagliare mai e rendere anche una ricetta gourmet una pietana semplice da realizzare anche per i meno esperti. Vediamo quindi come lo prepara. ( per altre ricette col polpo leggere qua)

Insalata di Polpo e patate, Ingredienti

700 g di patate rosse
1 kg di polpo intero
50 ml d’olio extravergine d’oliva
Pomodori secchi sott’olio qb.
Olive nere qb.
1 peperoncino
Prezzemolo fresco qb.
1 limone
1 spicchio d’aglio
Capperi sotto sale qb.
Sale e pepe qb.

Per il brodo aromatico:

5 g di pepe nero in grani
1/2 cipolla bianca
250 ml di vino bianco
1 gambo di sedano
1/2 carota
Prezzemolo fresco qb.
Sale qb.

Insalata polpo e patate, Praparazione

Iniziamo con la preparazione del polpo. Prima di cucinarlo Cannavacciuolo ci svela già il primo trucco per renderlo tenero e non gommoso. Basta infatti battere il polpo con mattarello in legno così si romperanno tutte le nervatura e la carne sarà più tenera. Quindi dovremo togliere la “bocca” una parte nera che si trova all’interno della testa che andrà infatti rivoltata per permettere più facilmente l’operazione. Quindi lavarlo bene sotto acqua corrente. Se non avete un polpo fresco ma ne usate uno congelato, sarà importante solo farlo scongelare lentamente in frigo già dal giorno prima.

Preparate quindi il brodo aromatico. Questo è un secondo trucco di Cannavacciuolo per rendere il nostro piatto ancora più saporito. Quindi prendere una pentola capiente, riempirla d’acqua e aggiungere il pepe, la cipolla, il vino bianco, il sedano, la mezza carota, prezzemolo e sale e portate a bollore. Quindi prendere il polpo con la testa e immergere solo i tentacoli per 5/6 volte finche non si formeranno dei ricciolini. Quindi gettare il polpo intero nell’acqua e lasciare cuocere per circa 40 minuti. Cuocere poi il polpo con coperchio per 40 minuti a fiamma dolce.

Intanto lavate bene le patate, il terzo trucco di Cannavacciuolo prevede l’utilizzo di patate rosse che daranno un sapore e una consistenza migliore al piatto. Quindi lessatele in abbondante acqua salata, il tempo di cottura dovrà essere di circa 30 minuti. Scolate quindi sia il polpo che le patate e lasciatele riposare per almeno una mezz’ora. Sul polpo mettete anche una spolverata di sale.

Una volta tiepide sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Preparate nel frattempo un intingolo fatto con olio evo, prezzemolo, peperoncino ( a piacere) aglio, pomodori secchi tagliati a pezzetti, olive nere senza nocciolo tagliate a tondini e infine i capperi ben sciacquati. Passare quindi al polpo e privarlo di occhi e becco. Ora con l’aiuto di una forbice tagliarlo a pezzi e aggiungerlo alle patate condite con l’intigolo appena preparato. Se serve, aggiustare di sale e far riposare il tutto per almeno 10 minuti prima di mettere a tavola. Buon appetito. Per altre ricette di Antonino Cannavacciuolo leggere qua

Leggi anche: Cucinare il polpo alla perfezione senza farlo diventare gommoso: i 4 trucchi dello chef: “Non va mai immerso subito per intero”

polpo e patate piuticette.it

Polpo e patate di Cannavacciuolo, Lo chef svela i 3 trucchi per non sbagliare mai: “Ecco cosa metto nell’acqua di cottura del polpo” scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Polpo e patate di Cannavacciuolo, Lo chef svela i 3 trucchi per non sbagliare mai: “Ecco cosa metto nell’acqua di cottura del polpo”

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: