Redazione

Reddito di Cittadinanza aumento fino a 2 mila euro: ecco per chi

reddito-di-cittadinanza-aumento-fino-a-2-mila-euro:-ecco-per-chi

Il Reddito di Cittadinanza, unito al nuovo Assegno Unico per i figli, in determinate condizioni, potrebbe raggiungere la cifra di 2 mila euro mensili.

Sarà possibile accomunare Assegno Unico e Reddito di Cittadinanza

Il nuovo Assegno Unico per i figli, che sarà introdotto dal prossimo luglio, porterà delle novità anche per i percettori del Reddito di cittadinanza. Quest’ultimo, combinato proprio con il sussidio previsto dal Governo Draghi, potrebbe arrivare anche – e in qualche caso superare la soglia – dei 2 mila euro mensili. Molti nuclei familiari, che già percepiscono il RdC, potranno infatti beneficiare dell’iniziativa. La quale è rivolta a disoccupati, lavoratori autonomi, e incapienti. Attualmente, per accedere all’importo massimo, ovvero 1.330 euro al mese, del Reddito, bisogna soddisfare i seguenti requisiti. Ovvero avere un reddito pari a 0, un nucleo famigliare numeroso – almeno quattro maggiorenni o tre maggiorenni e due minorenni. E vivere in una casa in affitto con un canone mensile di almeno 280,00 euro.

Ci sono poi altre condizioni che potrebbe aumentare di 50 euro l’importo massimo, come un familiare in grave disabilità. Di conseguenza, ci sono altre voci che riducono il RdC, come uno stipendio da lavoratore dipendente, presenza di una pensione o assegni assistenziali per gli invalidi civili. Ma tra queste voci non compare l’assegno unico che, dunque, è compatibile con il Reddito, anche nella sua forma più alta. L’Assegno Unico, verrà accreditato direttamente sulla carta di Poste Italiane.

Leggi anche —–> Emma Marrone, il messaggio struggente: “Stamattina il mio cuore si è rotto in mille pezzi”

Leggi anche —–> “Due operazioni in una settimana” | Mara Venier sofferente | Cosa ha avuto

Si possono raggiungere i 2 mila euro mensili

Ma andiamo a vedere nel dettaglio. L’importo massimo dell’Assegno Unico spetta sino ad una soglia Isee di 7 mila euro, mentre la soglia massima per il Reddito è di 9.360 euro. Sotto i 7 mila euro, dunque, si prevede un assegno mensile di 167,50 euro per il primo figlio e la stessa cifra per un secondo figlio. Dal terzo figlio in poi, invece, spetta una maggiorazione del 30% sul valore complessivo. Significa che, per tre figli, ci sarà un accredito di 653,00 euro, mentre per quattro figli 871,00 euro e così via.

Dunque, dal momento che le due misure sono compatibili, coloro che percepiscono il Reddito di Cittadinanza ed hanno una famiglia numerosa, vivendo in affitto, potranno percepire 2.000 euro. Mentre per una famiglia di due adulti e almeno quattro minori, la soglia viene superata.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: