WEB REPUTATION

Rimuovere dati personali da Google ecco la guida completa per sparire da internet

acebook, Twitter, YouTube, Instagram, commenti sui siti di informazione, giochi online: ogni singola azione che svolgiamo online lascia una traccia del nostro passaggio. Tracce che vengono utilizzate per creare un profilo delle nostre abitudini da rivendere alle aziende pubblicitarie che realizzeranno delle campagne a misura d’utente (la famosa pubblicità tracciante). Soprattutto quando si naviga sui social network o si parla con i propri amici sulle applicazioni di messaggistica istantanea lasciamo una quantità indefinita di tracce che vengono utilizzate “contro di noi”.

Non solo pubblicità. Ma anche e-mail e messaggi che nascondo virus e malware. Il Web offre tantissimi servizi e in molti casi ha migliorato la nostra vita, ma allo stesso tempo ha compromesso la nostra vita privata. Riuscire a trovare un compromesso tra privacy e Web è davvero molto difficile e per questo motivo in molti vogliono cancellare ogni singola traccia lasciata su Internet e tornare ad avere una “vita normale”. Anche se questo può sembrare impossibile, esistono alcuni servizi online che permettono di sparire dal web. Seguendo alcuni semplici consigli si potrà sparire dalla Rete e cancellare le foto dal web.

Sparire da Google

googleIl primo passaggio per sparire dal web è eliminare ogni singola traccia della propria esistenza dalla SERP (Search Engine Results Page) di Google. Il motore di ricerca dell’azienda di Mountian View è il sito web più visitato al mondo e cancellare la propria presenza dai risultati di Google è già un passo importante verso il ritorno alla vita normale. Dal 2014 la Corte di Giustizia Europea ha stabilito che ogni utente può far richiesta a Google di eliminare i risultati che rimandano alla propria persona. Il diritto all’oblio è uno dei diritti che l’azienda di Mountain View deve rispettare.

Per far richiesta di sparire dalle SERP di Google si può utilizzare un form presente online e aspettare la decisione di Big G, che in alcuni casi può anche non accogliere la domanda dell’utente. Anche Bing, il motore di ricerca sviluppato da Microsoft, offre la possibilità di cancellare i risultati che fanno riferimento alla persona. Anche in questo caso è necessario compilare una richiesta online e aspettare la risposta dello staff di Bing.

Richiedere la cancellazione delle informazioni sui siti web che le ospitano

Come dichiarato nel form online di richiesta di rimozione dei dati, Google o Bing potrebbero scegliere di non procedere alla cancellazione delle informazioni personali. Ciò potrebbe accadere perché i motori di ricerca ritengono che tali dati sono di interesse pubblico o, anche, per salvaguardare il diritto all’informazione da parte del sito terzo che ha scelto di pubblicarli. In questo caso, per procedere è opportuno contattare i gestori o webmaster dei siti in questione, attraverso gli indirizzi email o i form di contatto che solitamente vengono linkati nel footer del sito web in questione, nelle sezioni Chi siamo o Contatti.

Nel caso in cui non dovesse essere presente alcun riferimento, è possibile tentare con una ricerca tramite http://www.whois.com o un altro servizio equivalente che consente di visualizzare – se disponibile – il nome del proprietario del sito web. Una volta individuato il riferimento corretto, è possibile inviare una comunicazione richiedendo la cancellazione che, a meno di casi che contravvengono all’attuale legislazione, non è in ogni caso dovuta. Nel caso, però, in cui la richiesta dovesse andare a buon fine, l’informazione non sarà più disponibile e, effettuata una volta effettuata la verifica tramite crawler, i motori di ricerca non dovrebbero più mostrare tale informazione al pubblico.

Cancellare dai motori di ricerca i vecchi risultati in cui compaiono le proprie informazioni

Se il sito con i nostri dati ha approvato la richiesta di cancellazione delle informazioni, resta dunque solo un ulteriore passaggio: chiedere ai motori di ricerca di effettuare una nuova scansione del link per rimuovere definitivamente ogni riferimento alla persona dalla rete. Se prima Google consentiva di effettuare questo passaggio in autonomia, da alcuni anni tale opportunità risulta bloccata. Per questo, nella nostra richiesta al gestore del sito è necessario richiedere di effettuare una nuova scansione di URL (proprio quello con il nostro nome) a Google Search Control.

Anche per Bing accade la stessa cosa (e non risulta ovviamente legata ai risultati di Big G), solo che il tool in questione si chiama Webmaster Tool ed è accessibile tramite pannello privato. Una volta effettuata la richiesta, il motore provvederà a effettuare una nuova scansione delle Url per le quali è stata inviata una richiesta e, dopo qualche tempo, sarà possibile verificare con mano l’assenza del proprio nome tra i risultati di ricerca.

Cancellare il proprio account dai social network

come cancellarsi da facebookIl secondo passaggio per sparire dal web prevede la cancellazione dei propri account dai social network e da qualsiasi piattaforma che offre servizi per comunicare. Solitamente FacebookTwitterInstagrampermettono di eliminare i propri account, cancellando, in teoria ogni nostra traccia e tutte le foto sul web. Ma eseguire la stessa procedura per ogni nostro account può essere abbastanza pesante e farci perdere del tempo prezioso.

Fortunatamente online esistono alcuni servizi che permettono di eliminare tutto in un batter d’occhioDeleteMe è un servizio a pagamento (il costo è superiore ai cento dollari all’anno) che elimina ogni vostra traccia e vi fa sparire dal web. Altra applicazione molto utile è justedeleteme, sito web che offre tutte le informazioni necessarie per cancellare le proprie informazioni presenti su social network, siti di e-commerce e tanti altri servizi online.

0 comments on “Rimuovere dati personali da Google ecco la guida completa per sparire da internet

Leave a Reply

%d bloggers like this: