Risotto Regina Vittoria, il piatto italiano più amato dalla Regina Elisabetta. Per lui ha rotto il protocollo. Facile e buonissimo

risotto-regina-vittoria,-il-piatto-italiano-piu-amato-dalla-regina-elisabetta-per-lui-ha-rotto-il-protocollo.-facile-e-buonissimo


Questo non è un piatto “iconico”. No, Questo è un piatto che ha scritto la storia. Il risotto Regina Vittoria “Queen Victoria” che il primo chef italiano di un’altra regina, Elisabetta II, preparò per una cena ufficiale che vide allo stesso tavolo, con The Queen, due personaggi che si chiamavano Ronald Reagan e Michail Gorbaciov.
Lui si chiama  Enrico Derflingher ed ha creato un piatto davvero unico oltre che di facile preparazione.

Importante è infatti usare degli ingredienti ottimi, in particolare, l’ingrediente speciale del risotto Queen Victoria, quello preferito dalla Regina Elisabetta II, sono i gamberi rossi siciliani. Con questa ricetta ci piace ricordare proprio la grande Regina venuta a mancare l’8 settembre scorso all’età di 96 anni. Nella sua vita sono tanti gli aneddoti da raccontare ma uno riguarda un piatto di un grande chef italiano.

Durante un incontro ufficiale, si racconta che Enrico Derflingher, primo cuoco italiano a diventare lo  chef della famiglia reale inglese, nei primi anni novanta realizzò queto risotto chiamato “Queen Vittoria” proprio per Elisabetta e i suoi commensali. Il piatto ha come protagonista il gambero rosso siciliano e il cuoco lo ha riproposto in tante occasioni importanti. La storia della sua preparazione è molto curiosa

Risotto Regina Vittoria, Un risotto che ha fatto la storia

Enrico Derflingher a soli 27 anni è stato il primo italiano a diventare chef deella famiglia reale. Prima di lui, per 400 anni, c’erano stati solo cuochi di altra nazionalità. Il risotto Queen Vittoria fu realizzato per una cena importantissima: un pranzo in cui la Regina Elisabetta aveva come ospiti Michail Gorbaciov e Ronald Reagan, con George Bush vicepresidente, alla presenza di tutti i capi di Stato e i primi ministri d’Europa. Dopo aver terminato il piatto, rompendo il protocollo, la regina chiese di chiamare il cuoco.

Elisabetta in quell’occasione comunico allo chef quanto avesse apprezzato il risotto e gli chiese cosa volesse in regalo. Derflingher scelse semplicemente la pentola in rame in cui aveva cucinato questo delizioso primo piatto, come ha raccontato lui stesso ai posteri.  Un piatto davvero speciale, la cui ricetta è riportata dallo stesso chef Enrico Derflingher, sul suo sito web. Lo chiama Risotto Regina Vittoria con gambero rosso siciliano e bollicine. Ecco ingredienti e procedimento.

Risotto Regina Vittoria, Ingredienti per 4 persone

  • 1 sedano;
  • 10 gamberi rossi siciliani;
  • 1 cipolla;
  • Burro q.b
  • 280 g di riso Carnaroli;
  • 300 ml di vino spumante secco;
  • 120 g di Parmigiano Reggiano;
  • 2 foglie di alloro;
  • 1 rametto di finocchietto selvatico;
  • Fiori eduli;
  • Olio extravergine d’oliva.

Procedimento

Iniziamo a preparare il nostro risotto Regina Vittoria preparando gli ingredienti. Quindi puliamo a tritiamo il sedano e lo mettiamo a rosolare in una padella capiente dove avremo messo a riscaldare un filo di olio extra vergine e le due foglie di alloro. Intanto pulire i gamberi privandoli del guscio, del filamento nero sulla schiena e delle teste. Queste ultime dovremo aggiungerle nella padella facendole rosolare per qualche minuto con il sedano e l’alloro e schiacciandole con un cucchiaio per far uscire tutto il succo.

Aggiungere nella padella abbondante acqua e lasciare che bolla per circa 40 minuti. Nel frattempo prendere un nuovo tegame e far rosolare la cipolla ben tritata in burro e olio. Quando la cipolla sarà dorata, aggiungere anche il riso facendolo tostare a fiamma viva e sfumando infine con un bicchiere di vino spumante. Quindi unire di volta in volte un mestolo di bisque di gamberi che dovrà ancora bollire e continuare la cottura del risotto per altri 15 minuti, continuando ad unire poco alla volta altra bisque calda.

Dopo qualche minuto dall’inizio della preparazione del risotto, aggiungere al riso anche due terzi dei gamberi sgusciati, aggiungendo gli altri a circa metà cottura. Quando il riso sarà giunto a cottura unire una noce di burro e abbondante parmigiano grattugiato, un filo di olio extra vergine di oliva a crudo, del finocchietto selvatico e il vino rimasto. Mantecare tutto per un paio di minuti. Il nostro risotto Regina Vittoria è pronto. Impiattare e servire decorandolo con fiori eduli. Leggi altre golose RICETTE DI RISOTTI

Leggi anche: Il Risotto giallo, il più semplice e buono. I 3 trucchi dello chef per farlo perfetto: “Lo metto nell’acqua la notte prima”

Risotto regina Vittoria

Risotto Regina Vittoria, il piatto italiano più amato dalla Regina Elisabetta. Per lui ha rotto il protocollo. Facile e buonissimo scritto su Più Ricette da Redazione.

0 comments on “Risotto Regina Vittoria, il piatto italiano più amato dalla Regina Elisabetta. Per lui ha rotto il protocollo. Facile e buonissimo

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: