Sanità

Roberta, OSS: Discriminata per non aver ricevuto il vaccino, ho perso il lavoro.

roberta,-oss:-discriminata-per-non-aver-ricevuto-il-vaccino,-ho-perso-il-lavoro.

vaccino covid toti roberta

Roberta, OSS: Sono stata esclusa dall’assunzione perchè non ancora vaccinata per il Covid.19. Questa è discriminazione.

Roberta, OSS, ci scrive per raccontarci la discriminazione che le ha fatto perdere l’opportunità di essere assunta. Tutto sempre a causa di questo vaccino anti-covid.

“Gentile AssoCareNews.it,

vi scrivo per denunciare una situazione surreale.

Sono una OSS in cerca di lavoro. Finalmente trovo un’opportunità, rispondo all’annuncio e vado al colloquio con agenzia interinale.

Tutto bene, mi dicono che l’Azienda ha bisogno urgentemente e mi danno appuntamento per il 30 aprile scorso direttamente negli uffici del personale.

Dopo un breve colloquio di routine mi sottopongono il contratto, già pronto per essere firmato.

Prima di darmi la penna mi chiedono con fare simpatico “Ma lei ha fatto il vaccino?”.

Essendo disoccupata io sono in attesa da mesi, con il mio medico di famiglia che sta impazzendo. Perchè sono relativamente giovane (44) e non ho altre patologie. Normalmente gli operatori passano dalla propria azienda ma per me invece è tutto più complesso. O almeno così mi dice il mio medico.

Le spiego tutto questo e lei mi dice che l’assunzione salta e che all’agenzia erano stati chiari sui requisiti. Io le ho detto che nè nell’annuncio, nè nel colloquio era stato accennato a questa condizione. Ad ogni modo bastava assumermi, ho aggiunto, e vaccinarmi. Io sono disponibile.

Ma lei ha detto che non ve ne era il tempo, che tra le due dosi passano troppi giorni e che dal 3 maggio la nuova risorsa doveva iniziare.

Io mi sono risentita e non poco.

Questa mancanza di serietà la interpreto come una discriminazione e non sono sicura che l’emergenza giustifichi una mancata assunzione per questi motivi.

Perlopiù se il lavoratore, in questo caso io, si vuol vaccinare!

Ad ogni modo ha detto che il colloquio non era superato, tagliando corto sulla questione vaccino o non vaccino.

Mi sento offesa da questa vicenda, veramente discriminatoria.

Se avessi mentito sul vaccino sarei a lavoro.. Chi è onesto deve sempre rimetterci?

Grazie,

Roberta Mancuso“.

0 comments on “Roberta, OSS: Discriminata per non aver ricevuto il vaccino, ho perso il lavoro.

Leave a Reply

%d bloggers like this: