Un 41enne è stato ucciso a coltellate ieri sera nel centro di Roma. L’uomo, un cittadino iracheno, si trovava vicino alle scale della metropolitana alla fermata di San Giovanni, di fronte ad un negozio di telefonia di piazzale Appio quando è stato colpito con diverse coltellate alla gola e al petto. Sul posto è subito intervenuta la Squadra mobile della polizia che avrebbe trovato l’arma.

Dai primi rilievi, il killer sembra essere scappato senza lasciare altre tracce. Al momento del ritrovamento, la vittima non aveva né il cellulare né il portafogli o i documenti. Non si esclude che chi lo ha ucciso possa averglieli sottratti: in questo caso si potrebbe trattere di una rapina finita in tragedia. Le telecamere di videosorveglianza della zona ora sono al vaglio degli inquirenti per tentare di identificare l’assassino e chiarire la dinamica dell’accaduto. Gli investigatori non escludono per ora nessuna ipotesi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it

Articolo Precedente

Incidente Lago di Garda, negativo all’alcol test uno dei due turisti tedeschi. L’altro ha rifiutato di sottoporsi alle analisi

next