Run for the Oceans: anche Milano corre per pulire i mari dalla plastica

run-for-the-oceans:-anche-milano-corre-per-pulire-i-mari-dalla-plastica


In vista dell’8 giugno, in cui si celebra la Giornata mondiale degli Oceani, Milano accoglie l’invito dell’iniziativa “Run for the Oceans”, promossa da Adidas e dal suo partner Parley for the Oceans, che incoraggia gli sportivi in città a trasformare i loro allenamenti in un contributo concreto per salvaguardare l’ambiente.
Per partecipare all’iniziativa, quest’anno alla sua quinta edizione, è sufficiente registrarsi all’app adidas Running (scaricabile a questo link) e dal 23 maggio all’8 giugno, in qualsiasi parte del mondo, per ogni 10 minuti di attività sportiva svolta, Adidas e Parley ripuliranno spiagge, isole remote e coste da rifiuti equivalenti al peso di una bottiglia di plastica, fino a un massimo di 250.000 kg, prima che questi raggiungano gli oceani.
La community degli sportivi di Milano avrà un proprio gruppo dedicato all’interno dell’app: “Milano x RFTO”, a cui si pul accedere sia tramite l’app sia attraverso un QR Code. Dopo avr effettuato la registrazione, sarà possibile contribuire alla salvaguardia di mari e coste, con la propria attività: non solo corsa o camminata, ma anche discipline come tennis o calcio.
Dal 2017, anno di esordio, Run for the Oceans ha riunito a livello mondiale più di 8,2 milioni di runner, che hanno percorso in totale oltre 81,7 milioni di chilometri.
Katja Schreiber, Vicepresidente senior della divisione Sustainability di adidas, ha dichiarato: “Il tempo non è dalla nostra parte nella corsa per eliminare i rifiuti plastici. Ecco perché dobbiamo premere ancor di più sull’acceleratore e agire nel modo più mirato possibile. Dal momento che si tratta di un problema che riguarda un intero settore, servono soluzioni altrettanto ampie, perché la sostenibilità è un lavoro di squadra. Chiamando all’appello la comunità degli sportivi possiamo ispirare un intervento concreto contro i rifiuti plastici, assicurando ai partecipanti un’esperienza in cui le loro azioni e la loro passione per il movimento possano realmente contribuire a ripulire gli oceani. È importante che gli impegni del nostro brand riflettano la situazione che stiamo affrontando ed è per questo che abbiamo fissato l’obiettivo ambizioso di sostituire ogniqualvolta possibile il poliestere vergine con quello riciclato nei nostri prodotti entro il 2024″.

L’articolo Run for the Oceans: anche Milano corre per pulire i mari dalla plastica proviene da The Map Report.

0 comments on “Run for the Oceans: anche Milano corre per pulire i mari dalla plastica

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: