Food & Drink

Sapete che cos’è il test della “mosca morta” della Regina Elisabetta II? Ecco in cosa consiste la bizzarra prova

sapete-che-cos’e-il-test-della-“mosca-morta”-della-regina-elisabetta-ii?-ecco-in-cosa-consiste-la-bizzarra-prova

Sapete che cos’è il test della “mosca morta” proposto dalla responsabile del personale reale, Tracey Waterman?

Si tratta di una prova tanto bizzarra quanto utile per individuare il candidato perfetto a ricoprire l’importante ruolo di governante della Regina Elisabetta II.

Stando alle dichiarazioni della Waterman rilasciate sul documentario di Channel 5, Sandringham: The Royals at Christmas, per elevare i candidati agli standard reali, non sarebbe sufficiente un semplice colloquio tra aspiranti governanti e selezionatori.

Le caratteristiche specifiche richieste per lavorare per la Regina sono molte, ma una in particolare è essenziale, l’attenzione per le minuzie e i dettagli.

Come saggiare dunque questa abilità nei candidati? La responsabile del personale della Regina ha ideato il test della “mosca morta” che consiste nel posizionare una mosca morta su un tappeto o su un punto del camino.

Portato il candidato nella stanza, gli viene concesso del tempo per ambientarsi e guadarsi attorno; poi, gli viene chiesto di osservare la preziosità di un camino o la pregevole fattura di un tappeto.

Solo la metà dei candidati si accorge della mosca morta, ma solo pochi la fanno notare rimuovendola dal camino o dal tappeto.

Solo coloro che intervengono tempestivamente e si adoperano per togliere la mosca morta possono sperare di essere assunti dalla Regina.

Lo stipendio di un governante della casa britannica si aggira attorno ai 22.000€; gli vengono inoltre riconosciuti alcuni benefit specifici, come rimborsi spese, viaggi, pranzi, cene e la possibilità di risiedere negli edifici reali.

0 comments on “Sapete che cos’è il test della “mosca morta” della Regina Elisabetta II? Ecco in cosa consiste la bizzarra prova

Leave a Reply

%d bloggers like this: