scommetto-che-non-hai-mai-mangiato-i-fiori-di-zucca-ripieni-cosi

Scommetto che non hai mai mangiato i fiori di zucca ripieni così

fiori zucca imbottiti
I fiori di zucca in pastella imbottiti

Hai mai assaggiato i fiori di zucca così? Scommetto di no. Ti svelo un metodo semplice e gustosissimo per assaporarli

Fritti, in padella, oppure ripieni di ricotta. I fiori di zucca sono belli da vedere e buoni da mangiare. E sono anche abbastanza ‘duttili’ perché si adattano ad ogni tipo di piatto, anzi, possiamo dire lo rendano anche più bello del normale. Buoni da mangiare, sì, perché se ancora non li avete provati nemmeno una volta nella vita dovete farlo subito, adesso, subito dopo aver letto questo articolo.

pastella fiori zucca
Fiori di zucca in pastella: imbottiscili così

Come cucinare i fiori di zucca con la pastella?

Si tratta di un piatto tipico della cucina napoletana. Si chiamano i ‘ciurilli’, i nostri amati fiori di zucca, nel dialetto partenopeo. Sono buoni a pranzo, a cena… no, a colazione no! Però possiamo dirvi con sicurezza che saziano, deliziano il palato e vanno bene per ogni occasione. Non a caso, infatti, in ogni ristorante, nella classica frittura all’italiana, troviamo il fiore di zucca in pastella. Ma, ecco, come si prepara quella pastella? Tutti dicono che è semplice e servono pochi ingredienti. Oggi, però, vediamo più nel dettaglio di cosa abbiamo bisogno e tutto il procedimento, passo dopo passo.

Per prima cosa, sciogliete 15 gr di lievito fresco in un po’ d’acqua. Quest’ultima dev’essere in tutto 220 grammi. Aggiungete poco a poco farina (150 grammi) e l’acqua che dev’essere rigorosamente a temperatura ambiente. Un pizzico di sale e pepe e una spolverata di formaggio. Fate sì che venga fuori un composto omogeneo e fatelo crescere in una ciotola che sopra ricoprirete con della carta oleata. Basterà circa un’ora. L’impasto sarà cresciuto e potrete usarlo per passarvi dentro i fiori di zucca.

Divertitevi un po’

Nel fiore di zucca potete metterci della ricotta. E’ quello che prevede la ricetta tradizionale. Ma perché non un po’ di carne macinata con scamorza tagliata a piccolissimi pezzettini? State già immaginando la bontà, vero? Imbottiteli così prima di passarli nella pastella e vedrete che sapore. Sono assolutamente da non perdere!

%d bloggers like this: